Aneddoti & Curiosità

La Sveglia della strega in calle della Toletta a Venezia

Misteri & Leggende
toletta-sveglia

La Sveglia della strega in calle della Toletta a Venezia

Passeggiando nel sestiere di Dorsoduro a Venezia, se vi trovate nei pressi del museo dell'Accademia, fate un giro in Calle della Toletta e vedrete qualcosa di davvero curioso… Su una casa di colore giallo, all'altezza circa del tetto, è appesa una vecchia sveglia!

Narra la leggenda che la sveglia segnasse l'ora in cui venivano compiute le ‘fatture' di una strega che abitava lì vicino e che si dilettava nella magia nera. Alla morte della strega, la casa in cui abitava rimase chiusa per anni perché nessuno vi voleva abitare.

La grande sveglia in rame originaria non è quella appesa oggi, che è invece la ‘terza' sveglia sostituita negli anni.

A dare inizio alla serie delle sveglie della Toletta sarebbe stato, molti anni fa, un barbiere che aveva la bottega proprio dentro la piccola calle, vicino alla strega: un giorno l'uomo, per scherzo, chiese a degli operai che stavano lavorando su quell'edificio di appendervi una sua vecchia sveglia… Quando, qualche anno dopo, la sveglia venne rimossa, iniziarono a manifestarsi fenomeni inquietanti: rumori, visioni, inspiegabili, sparizioni di oggetti, piccoli incidenti domestici... Venne subito ricollocata una nuova sveglia, poi rimossa qualche anno dopo per effettuare dei lavori di restauro. Gli strani eventi si ripresentarono di nuovo… Lo spirito della strega pare non voler rinunciare a stabilire l'ora del suo prossimo maleficio!

Venezia custodisce molti altri curiosi luoghi oltre alla Calle della Toletta, edifici, ponti o campi spesso collegati a misteri irrisolti o divertenti aneddoti! Molti di questi sono narrati nei post della nostra rubrica, altri restano conosciuti solo da pochi eletti… Se desiderate immergervi nella Venezia più nascosta e leggendaria, le nostre fidate guide locali saranno felici di condurvi alla scoperta dei luoghi meno noti di Venezia!

A cura della redazione di Insidecom
Prodotti acquistabili
Alloggi

Ultimi post

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

Vicenza: La leggenda dei Nani di Villa Valmarana a Vicenza

Villa_Valmarana_ai_Nani
Misteri & Leggende

Villa Valmarana ai Nani di Vicenza è una delle ville più conosciute e visitate del Veneto soprattutto grazie agli affreschi di Gianba...

Vedi

I post più letti

Treviso: Il cimitero ebraico di Conegliano

cimitero-conegliano
Opere e luoghi poco noti

Non tutti sanno che la città di Conegliano ha ospitato una delle più importanti comunità ebraiche del Veneto, sia dal punto di vista...

Vedi

Belluno: La casa natale di Tiziano Vecellio a Pieve di Cadore

casa-tiziano-pieve
Presenze illustri

Nel cuore delle Dolomiti, patrimonio dell’Unesco, si trova un piccolo, pittoresco paesino, Pieve di Cadore. Si tratta di un luogo spe...

Vedi

Vicenza: Il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa

Ponte-degli-Alpini-Bassano
Curiosità storiche

Se i ponti sono la vostra passione non potete assolutamente perdere il Ponte degli Alpini a Bassano del Grappa, in Provincia di Vicenza...

Vedi

Venezia: L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

casa-tintoretto-venezia
Misteri & Leggende

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594). Sulla facc...

Vedi