Aneddoti & Curiosità

Il teatro la Fenice a Venezia e il film ‘Senso' di Luchino Visconti

Location cinematografiche
senso-visconti

Il teatro la Fenice a Venezia e il film ‘Senso' di Luchino Visconti

Il Teatro la Fenice è uno dei più importanti monumenti di Venezia e uno dei migliori teatri d'Italia per l'opera lirica.

Purtroppo però questo teatro è stato per ben due volte distrutto da un incendio e quello che esiste adesso è una copia completata nel 2003.

Se volete avere un'idea di come apparisse il vecchio teatro, vi consigliamo di guardare ‘Senso', un grande film della tradizione italiana diretto dal famoso regista Luchino Visconti.

Girato nel 1954, narra le vicende di una giovane contessa veneziana che, malgrado il suo amore per l'Italia, si innamora di un soldato austriaco nella Venezia ancora occupata dalle truppe asburgiche nell'estate del 1866, poco prima dell'annessione del Veneto al nuovo Regno d'Italia.

L'inizio del film si apre proprio alla Fenice, con i patrioti che lanciano dai palchi mazzolini di fiori tricolori in segno di spregio nei confronti delle truppe austriache durante una rappresentazione della Traviata di Giuseppe Verdi. Proprio alla Fenice avverrà l'incontro fatale fra i due protagonisti.

Il film di Visconti fu visionato più volte e si rivelò molto utile dopo l'incendio del 1996 per ricostruire la decorazione dei palchi e della cavea del teatro, andati distrutti.

Venezia è da sempre una location molto amata dai registi di tutto il mondo. Se, oltre al Teatro La Fenice, desiderate scoprire altri luoghi da loro scelti per le proprie pellicole vi invitiamo a provare il Cinetour di Venezia proposto in esclusiva da venetoinside.com! Sarà una opportunità perfetta per conoscere Venezia da un'altra prospettiva e rivivere le emozioni delle scene indimenticabili girate in questa città unica.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Treviso: Le curiose leggende sulla nascita del radicchio trevigiano

radicchio_CC.Mon CEil
Lo sapevate che...

Lo sapevate che, secondo un antico detto popolare, il radicchio rosso sembra sia nato come dono che l'autunno fa all'inverno, per dare ...

Vedi

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi