Aneddoti & Curiosità

I tesori nascosti della chiesa di San Cassiano a Venezia

Opere e luoghi poco noti
Chiesa_di_San_Cassiano_Venezia

I tesori nascosti della chiesa di San Cassiano a Venezia

Lontano dai soliti giri turistici, il sestiere di San Polo, il più antico di Venezia, custodisce alcuni preziosi tesori tra cui la seicentesca chiesa di San Cassiano  (fondata nel IX secolo).

L'esterno è un po' anonimo, ma se deciderete di dedicarle un po' di tempo non resterete delusi! La pala d'altare, per esempio, è uno dei capolavori indiscussi del grande pittore Jacopo Tintoretto: la Crocifissione. Dipinta nel 1568, è un'opera straordinaria sia per l'incredibile uso dei colori che per l'originalità dell'impianto scenico e l'intensa drammaticità espressa dalle figure.

Adiacente alla sacrestia, difficile da trovare e un po' buia (basta chiedere al parroco di accendervi la luce!), vi è la splendida cappella dedicata a San Carlo Borromeo. Fatta costruire nel 1746 dall'abbate Carlo dal Medico, è un piccolo gioiello di arte Rococò impreziosita da numerosi marmi policromi, pietre semipreziose e stalli in legno di noce. I dipinti al suo interno sono un stupenda Preghiera nell'orto di Leandro Bassano e come pala d'altare ‘Vergine col Bambino, San Carlo Borromeo e San Filippo Neri' di Giambattista Pittoni, autore anche della tela sul soffitto.

Francesca, la brillante autrice della nostra rubrica e guida autorizzata di Venezia, inserisce spesso questa inedita chiesa negli itinerari delle sue visite guidate private… Per scoprire questo ed altri tesori nascosti di Venezia con un itinerario privato e personalizzato, non vi resta altro che contattarci e richiedere la sua disponibilità! In alternativa, se siete interessati alle opere di Tintoretto, vi consigliamo il nostro Your Own Tintoretto, visita guidata privata dedicata al genio veneziano!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Acqua Alta: quando un fenomeno normale diventa tragico

Acqua-alta-a-Venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che il termine ‘Acqua Alta’ è un’espressione derivante dal dialetto veneziano con la quale gli abitanti definivano i...

Vedi

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

I post più letti

Venezia: Le luci rosse della Basilica di San Marco in memoria del povero ‘fornareto’

il_fornareto
Misteri & Leggende

Se verso sera vi trovate ad aggirarvi nei pressi della Basilica di San Marco, date un’occhiata alla sua facciata sud…noterete due p...

Vedi

Treviso: Perché il vino Prosecco si chiama appunto, Prosecco?

colline-del-prosecco
Lo sapevate che...

Il 7 luglio 2019 il Veneto e l’Italia tutta hanno brindato alle colline del Prosecco, ora Patrimonio Mondiale dell’Umanità! Lo ha ...

Vedi

Venezia: Le origini dello Spritz

spritz-veneziano
Tradizioni popolari

Lo spritz, l’aperitivo tipico veneziano, è diventato al giorno d’oggi il cocktail simbolo dell’happy hour non solo in Italia, ma...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi