Aneddoti & Curiosità

The Twin Bottles: l’arte dice NO alla plastica in mare

Lo sapevate che...
the_twin_bottles

The Twin Bottles: l’arte dice NO alla plastica in mare

Lo sapevate che nel Canal Grande di Venezia, nei pressi di Palazzo Ca' Vendramin Calergi ci sono due immense bottiglie accartocciate che galleggiano? Non sono dei veri e propri rifiuti galleggianti ma l’idea dei loro ideatori vuole essere proprio quella…gli artisti Helidon Xhixha e Giacomo Braglia infatti, attraverso la loro singolare installazione che si intitola ‘The Twin Bottles: Message in a Bottle,’ vogliono lanciare un provocatorio messaggio ambientalista ben ‘visibile’: basta plastica nei nostri mari!

Un lavoro quindi, che pone l’attenzione sul tema più che attuale dell’inquinamento dei mari di tutto il mondo contaminati dai rifiuti plastici. Basti pensare solo alla piccola realtà di Venezia e della sua laguna: tanti sono i rifiuti che finiscono in acqua, ma ben il 90٪ è composto di sola plastica. Ecco perché i due artisti, difensori dell’ambiente, hanno scelto Venezia per esporre le loro due grandi bottiglie d'acciaio: quale posto migliore se non la città che vive nel delicato equilibrio tra acqua e terra? Un equilibrio che viene quotidianamente minacciato dalle azioni e dai comportamenti irrispettosi dell’uomo; basta un soffio di vento perché plastiche e microplastiche finiscano in acqua e vadano a contaminare l’habitat naturale e perché entrino anche nella nostra catena alimentare. Ne va della nostra salute oltre che quella dell’ambiente!

Venezia però, già si sta operando per fa fronte a questo grave problema: dal 2021, grazie a un nuovo regolamento di polizia e sicurezza urbana, la città lagunare potrà vantare del titolo di Comune ‘plastic free’! Questo significa che tutti gli esercenti saranno obbligati a consegnare i propri prodotti su contenitori biodegradabili eliminando definitivamente entro due anni, ogni materiale plastico.

Venezia finalmente si proclama #plasticfree e noi di Venetoinside abbiamo pensato di contribuire promuovendo un turismo sostenibile con uno speciale tour I Slow Venice: vivi un’esperienza di turismo sostenibile a Venezia. Un’esperienza unica e indimenticabile per scoprire la ‘vera’ Venezia, quella autentica e intima fatta dai suoi abitanti e dai ritmi della nostra tradizione con un occhio però, alla conservazione e alla tutela delle meraviglie della città sull’acqua.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Marte, Adamo ed Eva: il Palazzo Ducale festeggia il loro ritorno

restauro-adamo-eva-ducale
Opere e luoghi poco noti

Dopo quattro anni di delicato restauro, le tre statue quattrocentesche del grande artista Antonio Rizzo verranno esposte eccezionalment...

Vedi

Romano D' Ezzellino: Perché si dice ‘Se non riesci a dormire conta le pecore’?

contare-le-pecore
Modi di dire

Il tutto ebbe inizio a Romano d’Ezzelino in provincia di Vicenza quando Ezzelino da Romano che soffriva d’insonnia, assoldò un can...

Vedi

Chioggia: La Valle dei Sette Morti

casone-millecampi-detto-casone-dei-sette-morti
Misteri & Leggende

Ormai Halloween è alle porte: siete già entrati nell’affascinante clima di terrore della festa più paurosa dell’anno? No? Beh, c...

Vedi

Venezia: Fave dei morti: i dolci veneziani del giorno dei defunti

fave-dei-morti
Tradizioni popolari

Come vuole la tradizione, ogni anno, in occasione del giorno in cui vengono commemorati i defunti (il 2 novembre) a Venezia è usanza p...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Treviso: Il fantasma di Bianca di Collalto

castello-collalto
Misteri & Leggende

Nella notte fra il 31 ottobre e il 1° novembre raccontarsi una spaventosa storia di fantasmi è quasi d’obbligo… Eccone una legata...

Vedi

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi