Aneddoti & Curiosità

La tomba di Pietro Aretino nella chiesa di San Luca a Venezia

Presenze illustri
Pietro_Aretino

La tomba di Pietro Aretino nella chiesa di San Luca a Venezia

La poco conosciuta chiesa di San Luca a Venezia (nel sestiere di San Marco) è da secoli meta di pellegrinaggio per persone decisamente poco devote: libertini, miscredenti, giornalisti, letterati, liberi pensatori. Infatti nel 1556 qui fu sepolto Pietro Aretino, personaggio unico del Rinascimento italiano e veneziano.

Fu uno scrittore decisamente versatile, famoso soprattutto per i suoi Sonetti lussuriosi, che fecero molto scandalo all'epoca, per il suo manuale della perfetta prostituta, ma anche per i suoi versi satirici, indirizzati a tutti i potenti d'Italia; senza dimenticare le numerose commedie che  scrisse per il teatro.

Narra la leggenda che morì a Venezia in un modo oltremodo particolare: ascoltando una storiella sconcia, si mise a ridere così forte da cadere all'indietro e sbattere la testa. Fu sepolto appunto nella chiesa di San Luca e sulla sua lapide fu apposta una singolare epigrafe: Qui giace l'Aretin, poeta Tosco, che d'ognun disse mal, fuorché di Cristo, scusandosi col dir: 'Non lo conosco'!.

Alla fine dell'800, durante dei lavori di rifacimento del pavimento della chiesa, questa lapide scomparve, ma ciò non fermò i tanti ‘pellegrini', che vi si recavano in cerca di qualche traccia del poeta. Ai lati dell'altare maggiore vi erano dei teleri della prima metà del ‘600, in cui secondo la tradizione, era ritratto nella folla anche l'Aretino: uno zelante parroco di metà XIX secolo li fece togliere - attualmente risultano dispersi - così da non avere più visitatori poco ‘devoti'!

Per conoscere molti altri curiosi aneddoti su Venezia richiedi subito la disponibilità di Francesca! L'autrice di questa affascinante rubrica ti svelerà i lati più nascosti e singolari di Venezia con un esclusivo itinerario costruito su misura per te!

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Padova: Il Castello del Catajo

catajo
Curiosità storiche

Le città del Veneto sono piene di storia e monumenti di incredibile fascino… Anche le zone di campagna, però, riservano molte sorpr...

Vedi

Venezia: Mozart a Venezia

mozart
Presenze illustri

Non c’è alcun dubbio nell’affermare che Wolfgang Amadeus Mozart (Salisburgo 1756-Vienna 1791) sia stato uno dei più grandi musici...

Vedi

Vicenza: Il criptoportico di Piazza Duomo a Vicenza

criptoportico_vicenza
Opere e luoghi poco noti

Vicenza è famosa in tutto il mondo per i suoi monumenti cinquecenteschi, patrimonio dell’Unesco opera del grande architetto Andrea P...

Vedi

Venezia: L’altorilievo di Ercole sulla facciata della casa del Tintoretto

casa-tintoretto-venezia
Misteri & Leggende

Nel sestiere di Cannaregio a Venezia sorge la casa del famoso pittore Jacopo Robusti detto ‘il Tintoretto’ (1519- 1594). Sulla facc...

Vedi

I post più letti

Venezia: Il Giardino segreto di Ca’ Morosini del giardin a Cannaregio

ca-morosini-del-giardin
Opere e luoghi poco noti

Venezia è una città magica per molti motivi, tra cui i suoi tanti giardini nascosti che pochi conoscono! Uno dei più segreti e sugge...

Vedi

Treviso: Casa dei Carraresi a Treviso

casa-dei-carraresi-treviso
Curiosità storiche

Uno dei luoghi più famosi della città di Treviso è la cosiddetta casa dei Carraresi, che prende il nome dall’antica famiglia arist...

Vedi

Vicenza: La reliquia della Spina nella chiesa di Santa Corona a Vicenza

santa-corona
Opere e luoghi poco noti

Una delle chiese più importanti di Vicenza è sicuramente quella di Santa Corona. Venne fondata dai Domenicani negli anni sessanta del...

Vedi

Venezia: Il fantasma dei Giardini della Biennale a Venezia

Statua_zolli
Misteri & Leggende

All'ingresso dei giardini vicino alla Biennale di Venezia c'è la statua dell'eroe risorgimentale Giuseppe Garibaldi. Pochi notano per...

Vedi