Aneddoti & Curiosità

Un'eroina veneziana: La vecia del Morter

Curiosità storiche
torcello1_big

Un'eroina veneziana: La vecia del Morter

Se Venezia rimase una repubblica libera e indipendente per molti secoli, il merito va sicuramente anche ad una semplice donna del popolo: Giustina Rossi.

Il 15 giugno 1310 Baiamonte Tiepolo, giovane nobile ribelle, organizzò insieme ad altri patrizi una congiura per rovesciare il governo della Serenissima; l'esercito degli insorti arrivò quasi in piazza San Marco, pronto ad assaltare il palazzo del governo. La signora Lucia, affacciata alla finestra per vedere cosa fosse tutto quel trambusto, fece cadere (apposta?) un pesante mortaio che teneva in mano, uccidendo sul colpo il portabandiera dell'esercito dei rivoltosi. L'evento portò scompiglio fra i soldati, che furono così facilmente sconfitti dall'esercito regolare.

La Repubblica di Venezia, per gratitudine, concesse alla signora Giustina il blocco dell'affitto della sua casa, che non venne mai alzato fino alla caduta della Repubblica. A ricordo dell'evento, nel 1861 una signora anziana che abitava nella casa fece scolpire un altorilievo che immortalava colei che con il suo mortaio aveva salvato la città da una dittatura.

Se vuoi vedere questo curioso ‘monumento', percorri le Mercerie dell'Orologio verso piazza San Marco e all'angolo con sotoportego del Cappello guarda in su…

Uno dei modi migliori per non perdere le incredibili sorprese che Venezia può offrire ad ogni angolo è quello di visitare la città a piedi. Una passeggiata guidata per Venezia vi permetterà di  venire in contatto con la ‘Venezia di tutti i giorni' e scoprire allo stesso tempo i magnifici edifici dell'area di San Marco.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Venezia: Il cuore di pietra della Basilica di San Marco

cuore-erizzo
Opere e luoghi poco noti

Se siete in visita alla Basilica di San Marco e vi siete appena accomiatati dalla meravigliosa visione della Pala d’Oro (assolutament...

Vedi

Venezia: Mappa di Venezia, cosa sapere prima di partire

mappa-venezia
Lo sapevate che...

Lo sapevate che Venezia non è un’unica grande isola ma un insieme di ben 117 piccole isole collegate tra di loro da oltre 400 ponti?...

Vedi

Venezia: Cosa vedere a Burano?

burano
Opere e luoghi poco noti

L’isola di Burano è un vero e proprio spettacolo per gli occhi e una grande emozione per il cuore: ogni anno migliaia di turisti si ...

Vedi

Venezia: Alla scoperta dell’isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, cosa vedere e come raggiungerla

isola_di_san_giorgio_maggiore
Opere e luoghi poco noti

A qualcuno di voi sarà forse capitato, in viaggio a Venezia, di fotografare il meraviglioso panorama che si staglia di fronte alla sto...

Vedi

I post più letti

Padova: Perché si dice ‘Rimanere in braghe di tela?’

pietra-del-vituperio
Curiosità storiche

Vi siete mai chiesti da dove deriva la comune espressione ‘Rimanere in mutande’ o ‘Rimanere in braghe di tela’? Si tratta di un...

Vedi

Verona: La storia delle mura romane di Verona

porta-borsari
Curiosità storiche

Verona è sempre stata considerata una città di notevole importanza dal punto di vista militare: trovandosi allo sbocco della Valle de...

Vedi

Venezia: L’Ultima Cena del Veronese alle Gallerie dell’Accademia

ultima-cena-veronese
Curiosità storiche

Le dodici sale delle Gallerie dell’Accademia accolgono numerose opere d’arte veneziana e veneta realizzate da rinomati artisti tra ...

Vedi

Belluno: Il mistero del Pietrificatore di Sospirolo

pietrificatore
Misteri & Leggende

All’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti, in provincia di Belluno, vi è il piccolo paesino di Sospirolo. Qui è nato un person...

Vedi