Aneddoti & Curiosità

Villa Grimani Calergi Valmarana a Noventa Padovana

Opere e luoghi poco noti
villa-grimani-calergi-valmarana

Villa Grimani Calergi Valmarana a Noventa Padovana

Il Veneto è sicuramente la regione delle Ville, splendidi luoghi di villeggiatura e ozio per i nobili veneziani.

Non sempre le loro origini sono però legate a questi scopi, come nel caso di Villa Grimani Calergi Valmarana a Noventa Padovana.

Localizzata sulla via d’accesso lungo il fiume Brenta, Noventa Padovana era un avamposto strategico per la difesa orientale di Padova… Nel luogo dove adesso sorge la villa, un tempo vi era la fortezza della famiglia Da Noenta, poi ampliata e trasformata in castello dai Delesmanini, ricchissima e potente famiglia padovana.

Alberico da Romano, fratello del più famoso Ezzelino, pernottò nel castello quando i padovani gli chiusero le porte in faccia, mentre nel 1239 fu Agnese, moglie dell’imperatore Federico II, a soggiornare qui. Anni dopo Ezzelino, geloso della potenza dei Delesmanini e fatto prigioniero Artusio Delesmanini, fece smantellare il castello.

Dal XV secolo la proprietà passò a diverse famiglie veneziane, i Trevisan, gli Erizzo e poi i Grimani, che possedettero la villa per quasi 220 anni - dal XVI secolo a buona parte del XVIII - segnando un periodo importante per la costruzione dell’edificio e la sistemazione del giardino. Dopo i Grimani, la proprietà passò ai Vendramin Calergi che attuarono un restauro radicale della villa e fecero realizzare da Andrea Urbani il celebre ciclo di affreschi al piano nobile, dove si trovano anche tre tele di Giambattista Tiepolo.

L’ultima discendente, Elena, sposata col conte Andrea Valmarana, lasciò la villa e il suo patrimonio al Comune di Noventa Padovana.

Oggi la villa è gestita dalla ‘Pia fondazione Elena Vendramin Calergi Valmarana’, che si occupa di persone sordomute.

Se siete interessati alle ville venete, vi consigliamo il nostro tour privato delle Ville del Brenta con partenza da Venezia… Villa Grimani Calergi Valmarana non è inclusa, ma potrete visitare altre grandi dimore del passato come Villa Pisani e Villa Foscari della ‘La Malcontenta’.

A cura della redazione di Insidecom

Ultimi post

Padova: Jacopo Marcello, il Capitano da Mar che non doveva morire

ca-marcello
Presenze illustri

Ca’ Marcello a Piombino Dese (PD) è una stupenda villa veneta settecentesca… Ancora oggi, è abitata dai Conti Marcello, nobile fa...

Vedi

Venezia: Cosa si mangia al Redentore?

sarde-saor
Tradizioni popolari

Festa tradizionale per eccellenza, celebrata ogni anno nel terzo fine settimana del mese di luglio, il Redentore ricorda la fine della ...

Vedi

Venezia: La cittadina di Dolo e i suoi abitanti

Dolo
Modi di dire

In provincia di Venezia c’è un piccolo comune, Dolo, che non ha una gran bella fama… L’espressione Ma te vien dal Dòeo? (Ma vie...

Vedi

Venezia: La Cripta della chiesa di San Simeone Piccolo

san-simeone-piccolo-venezia
Opere e luoghi poco noti

Appena usciti dalla stazione ferroviaria di Venezia, davanti a voi vedrete l’imponente cupola della chiesa di San Simeone Piccolo, ri...

Vedi

I post più letti

Padova: Il Prato della Valle a Padova

prato-della-valle
Curiosità storiche

Probabilmente solo i Padovani e poche altre persone sanno di un particolare primato che vanta la loro città: avere la piazza più gran...

Vedi

Treviso: Castelbrando a Cison di Valmarino

castelbrando
Opere e luoghi poco noti

La provincia di Treviso offre ai suoi visitatori moltissimi luoghi pieni di storia e ricchi di fascino… Uno di questi è sicuramente ...

Vedi

Venezia: La tomba di Antonio Canova nella Basilica dei Frari a Venezia

Tomba_Canova
Misteri & Leggende

Quando si visita la splendida basilica dei Frari a Venezia ci si trova davanti ad una piramide… Cosa ci fa una struttura come questa ...

Vedi

Venezia: L'imperatrice Sissi a Venezia

Sissi
Presenze illustri

L'imperatrice Sissi (1837-18989), moglie dell'imperatore d' Austria Francesco Giuseppe d'Asburgo, è rimasta nell'immaginario collettiv...

Vedi