Ca' Rezzonico - 'Museo del Settecento Veneziano' a Venezia

Perché acquistare online il tuo biglietto per la Ca’ Rezzonico?

  • Entri in una nobile dimora veneziana del XVIII secolo, dove tutto è rimasto come all’epoca: mobili, quadri e suppellettili...Sembra che sia ancora abitata!

  • Ammiri la grande pittura veneziana del settecento con le opere dei vedutisti, come Canaletto, Guardi e Carlevarijs, e gli affreschi di Tiepolo provenienti dalla sua residenza in terraferma.

  • Con il nostro biglietto sei certo di rispettare la normativa 2021/2022 per l’accesso ai musei: prenoti in anticipo la data e la fascia oraria della visita

Biglietto

  • Scegli il giorno della visita, l'orario e il numero di biglietti.

  • Compila i campi e controlla che tutte le informazioni inserite siano corrette.

  • Scarica il voucher dalla pagina di conferma prenotazione o dall’email che riceverai dopo aver prenotato.

  • Mostra il voucher stampato o sul tuo smartphone presso la biglietteria di Ca’ Rezzonico per ottenere il tuo biglietto d'ingresso vero e proprio.

  • Rispetta con puntualità il giorno e l’orario scelti per non perdere la tua prenotazione.

  • Politiche di cancellazione: questi biglietti non possono essere modificati né cancellati e non sono rimborsabili.

Altre informazioni

1) CA' REZZONICO - GIORNI E ORARI

Tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00 escluso il martedì.

Chiusure: 25 dicembre e 1 gennaio

Le fasce orarie di visita di Ca’ Rezzonico riservate ai nostri biglietti online sono:

ore 10.00, 10.15, 10.30, 10.45, 11.00, 11.15, 11.30, 11.45, 12.00, 12.15, 12.30, 12.45, 13.00, 13.15, 13.30, 13.45, 14.00, 14.15, 14.30, 14.45, 15.00, 15.15, 15.30, 15.45, 16.00

 
2) CA' REZZONICO - BIGLIETTI

Intero: € 11,00
Ridotto: € 9,50 per bambini di età compresa tra 6 e 14 anni accompagnati da un genitore, per gli studenti dai 15 ai 25 anni e per gli adulti over 65
Gratuito: bambini fino a 5 anni compiuti


3) MUSEUM PASS VENEZIA

Se sei interessato a visitare anche altri musei di Venezia, scegli il ‘Museum Pass’, un biglietto cumulativo, a data aperta e con validità di 6 mesi, che ti consente di visitare il Museo Ca’ Rezzonico e altri 10 musei di Venezia a un prezzo molto vantaggioso.


4) COME ARRIVARE A CA' REZZONICO

Il Museo del Settecento Veneziano si trova in Fondamenta Rezzonico, nel sestiere di Dorsoduro a Venezia.

  • arrivi con il treno? Dalla Stazione di Santa Lucia a piedi ci metti circa venti minuti.
  • arrivi con l'autobus o con la macchina? Da Piazzale Roma a piedi ci metti circa un quarto d’ora.
  • arrivi con il vaporetto? Dalla Stazione o da Piazzale Roma prendi la linea 1 e scendi alla fermata Rezzonico.


5) PERCHE' VISITARE CA' REZZONICO

Il Museo del Settecento Veneziano ospitato a Ca’ Rezzonico ricrea l’ambientazione di una nobile dimora veneziana del XVIII secolo. Tutto è pensato e allestito come se il palazzo fosse ancora abitato, con tanto di arredi e suppellettili originali e, alle pareti, le opere dei più importanti artisti del periodo.

Lungo il percorso nei tre piani del palazzo ammirerai:

  • al Mezzanino Browning le opere della Collezione Mestrovich, con dipinti di artisti del calibro di Francesco Guardi, Jacopo Tintoretto, Benedetto Carpaccio e Cima da Conegliano donate ai Musei Civici dal collezionista dalmata Ferruccio Mestrovich.

  • al primo piano undici meravigliose sale, tra cui lo splendido Salone da ballo e la Sala dell’Allegoria nuziale con soffitto affrescato da Giambattista Tiepolo. Ma non perderti nemmeno gli arredi scolpiti da Andrea Brustolon per la famiglia Venier, considerati il massimo capolavoro dell’intaglio veneto del primo ‘700.

  • al secondo piano il ‘portego dei dipinti’, con due tele di Canaletto, le uniche dell’artista appartenenti ai Musei Civici, e altri celebri paesaggisti veneti come Francesco Guardi e Luca Carlevarijs. Trovi poi la successione di sale dedicate a Tiepolo, uno degli indiscussi protagonisti di Ca’ Rezzonico. Gli affreschi, provenienti dalla villa di Zianigo, residenza dell’artista, sono disposti in modo da ricreare la disposizione originaria. Il risultato è uno dei momenti più affascinanti dell’intera visita al Museo del Settecento Veneziano.

  • al terzo piano la Farmacia ai do San Marchi, un’autentica farmacia veneziana interamente trasportata qui. Sempre al terzo piano si trova anche la Pinacoteca Egidio Martini, con opere dal XV al XX secolo, quasi esclusivamente di scuola veneziana, di artisti del calibro di Tintoretto, Cima da Conegliano, Alvise Vivarini, Palma il Giovane, Tiepolo, Longhi.
© Insidecom Tour Operator
(autorizzazione n° 62027 del 09/07/12 con determinazione n° 2052/2012)