Palazzo Fortuny a Venezia - Biglietti Online

Perché acquistare il tuo biglietto per il Palazzo Fortuny?

  • Entri nel mondo raffinato del poliedrico artista spagnolo fondatore della celebre Tessuti Artistici Fortuny di Venezia.

  • Visiti la casa-museo con il nuovo allestimento del regista e scenografo Pier Luigi Pizzi, con dipinti, fotografie, sculture, complementi d’arredo creati da Fortuny, tra cui gli iconici abiti Delphos e Knossos.

  • Tra divani, dipinti e stoffe preziose, rivivi l’atmosfera dei salotti parigini di inizio ‘900.

Scegli il tuo biglietto


Biglietto

Palazzo Fortuny - Intero
Intero 11,00
 

Biglietto

Palazzo Fortuny - Ridotto
Intero 9,50
 

Altre informazioni

1) PALAZZO FORTUNY - ORARI DI VISITA E BIGLIETTI

Il Museo Fortuny è aperto dalle 10.00 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17.00). Chiuso il martedì.

Biglietti:

Intero: € 11,00
Ridotto: € 9,50 per bambini di età compresa tra 6 e 14 anni accompagnati da un genitore, per gli studenti tra i 15 e i 25 anni e per gli adulti over 65
Gratuito: bambini fino a 5 anni compiuti, residenti e nati nel Comune di Venezia, possessori di Museum Pass

Altre riduzioni sono disponibili in loco.


2) MUSEUM PASS VENEZIA

Se sei interessato a visitare anche altri musei di Venezia, scegli il ‘Museum Pass’, un biglietto cumulativo, a data aperta e con validità di 6 mesi, che ti consente di visitare il Museo Fortuny e altri 11 musei di Venezia a un prezzo molto vantaggioso.


3) COME ARRIVARE AL PALAZZO FORTUNY DI VENEZIA

Palazzo Fortuny si trova nel sestiere di Piazza San Marco, con accesso da Campo San Beneto.

  • arrivi con il treno? Dalla Stazione di Santa Lucia a piedi ci metti circa un 25 minuti.
  • arrivi con l'autobus o con la macchina? Da Piazzale Roma ci metti circa 20 minuti.
  • arrivi con il vaporetto? Prendi la linea 1 scendi alla fermata Sant’Angelo.


4) PERCHÈ VISITARE IL MUSEO FORTUNY?

Palazzo Fortuny prende il nome dal suo ultimo proprietario, Mariano Fortuny, poliedrico artista spagnolo, ma cresciuto a Parigi, trasferitosi a Venezia agli inizi del XX secolo. Nella nostra città Fortuny fondò, insieme alla moglie e musa Henriette, la celebre azienda Tessuti Artistici Fortuny, ancora in attività.

L’artista scelse questo palazzo gotico, noto precedentemente come Palazzo Pesaro degli Orfei, per trasformarlo nel suo atelier, dove si dedicò, fino alla sua morte, nel 1948, alla pittura, alla fotografia, alla scenografia, all’illuminotecnica e all’arte tessile.

Oggi Palazzo Fortuny è una splendida casa-museo dove, tra i sontuosi divani, le stoffe preziose e i grandiosi dipinti alle pareti, rivivi l’atmosfera dei salotti parigini di inizio ‘900. Il palazzo era stato danneggiato dall’Acqua Granda del 2019, ma nel 2022, dopo un attento restauro, ha riaperto con un nuovo allestimento permanente curato dal regista e scenografo Pier Luigi Pizzi.

Qui sono ancora conservati i bozzetti, i modelli e gli strumenti della produzione artistica di Mariano Fortuny. Nel percorso espositivo puoi vedere, in particolare, le iconiche creazioni sartoriali come il Delphos, abito lungo in seta plissettato, e lo scialle Knossos, decorato con motivi derivati dagli antichi vasi greci. Inoltre è qui conservato il modello della “Cupola di Fortuny”, l’invenzione con cui ha rivoluzionato l’illuminazione del palcoscenico a teatro.

© Insidecom Tour Operator
(autorizzazione n° 62027 del 09/07/12 con determinazione n° 2052/2012)