Palazzo Grassi & Punta della Dogana - Biglietti Mostra Damien Hirst

10/10

6 Recensioni

Acquista online i tuoi biglietti per Punta della Dogana e Palazzo Grassi a Venezia!

Ogni anno le due celebri sedi espositive della Fondazione Pinault presenti in laguna aprono le porte a mostre di grande richiamo internazionale.

Grazie al comodo acquisto online, potrai evitare la fila alle biglietterie e visitare le celebri mostre a Venezia di Palazzo Grassi e Punta della Dogana senza pensieri. venetoinside.com è rivenditore ufficiale dei biglietti per la mostra grazie ad un accordo siglato con Palazzo Grassi.

Nel 2017, per la prima volta, le due sedi si uniscono in un’unica esposizione: dal 9 aprile al 3 dicembre le mostre a Palazzo Grassi 2017 e Punta della Dogana si legano a Damien Hirst, il dibattuto artista contemporaneo che da anni collabora con la Fondazione Pinault ottenendo grandi successi.

Ticket

Come prenotare
  • Scegli data, fascia oraria della visita e numero di persone.
  • Inserisci i dati anagrafici verificandone la correttezza. Una volta effettuato il pagamento, la prenotazione non potrà più essere modificata e/o cancellata.
  • Effettua il pagamento tramite carta di credito.
  • Il voucher che ti permette di accedere potrà essere scaricato nella pagina di conferma prenotazione e ti verrà anche inviato via email.
  • Il voucher è l'unico documento riconosciuto e può essere presentato in formato cartaceo o elettronico su dispositivi mobili (smartphone, tablet o altri dispositivi). Non sarà consentito l’accesso a chi è sprovvisto del voucher.
  • I prezzi dei biglietti indicati su venetoinside.com sono i prezzi ufficiali per la vendita al pubblico.
  • Ricordati di leggere le info importanti
Prenota una visita
Scegli una data
Inserisci i dati
Prezzo totale
0,00
Info importantiInfo importanti

Informazioni importanti

Mostra ‘Damien Hirst. Treasures from the Wreck of the Unbelievable’

Palazzo Grassi e Punta della Dogana, dal 9 aprile al 3 dicembre 2017

Palazzo Grassi Venezia Orari

  • Da mercoledì a lunedì, dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.00)
  • Chiusura: martedì

Punta della Dogana Venezia Orari

  • Da mercoledì a lunedì, dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso alle 18.00)
  • Chiusura: martedì

Come arrivare a Palazzo Grassi Venezia

  • Indirizzo: Campo San Samuele 3231
  • Palazzo Grassi fermata vaporetto: San Samuele (linea 2) o Sant’Angelo (linea 1)

Come arrivare a Punta della Dogana Venezia

  • Indirizzo: Dorsoduro 2
  • Punta della Dogana fermata vaporetto: Salute (linea 1)

I biglietti per visitare la mostra a Punta della Dogana e Palazzo Grassi includono l’accesso senza coda: una volta acquistato il biglietto online vi basterà recarvi all’entrata di Palazzo Grassi e Punta della Dogana senza passare per la biglietteria.

I biglietti online Punta della Dogana e Palazzo Grassi sono vincolati ad un preciso giorno ed orario di ingresso: dovrete quindi visitare una delle sedi espositive (a vostra scelta, non serve indicare quale delle due intendete visitare per prima) nella data ed ora inserita al momento della prenotazione. La seconda sede potrà invece essere visitata liberamente, a partire dalla data inserita sul voucher fino alla fine della mostra.

Per acquistare i biglietti per Palazzo Grassi e Punta della Dogana – mostra in corso ‘Damien Hirts. Treasures from the Wreck of the Unbelievable’ - sono disponibili nove fasce orarie al giorno (10.00, 11.00, 12.00, 13.00, 14.00, 15.00, 16.00, 17.00 e 18.00).

Al momento della visita il personale preposto ai controlli all’ingresso potrebbe richiedervi un documento che attesa il diritto alla riduzione/gratuità.

Al termine della procedura di prenotazione riceverete il voucher con i qr code validi per l’ingresso: il voucher è l'unico documento riconosciuto e può essere presentato in formato cartaceo o elettronico su dispositivi mobili (smartphone, tablet o altri dispositivi). Non sarà consentito l’accesso a chi è sprovvisto del voucher.

Prima di procedere con il pagamento, verificate che i dati inseriti siano corretti: una volta acquistati, i biglietti per le mostre a Palazzo Grassi e Punta della Dogana a Venezia non possono essere rimborsati o modificati.

Descrizione

La mostra

Aperta dal 9 aprile al 3 dicembre 2017 la nuova mostra a Palazzo Grassi e Punta della Dogana segna una svolta nella storia delle due sedi veneziane, fino ad ora mai unite in un’unica esposizione.

'Treasures from the Wreck of the Unbelievable' presenta al grande pubblico un progetto inedito, firmato dal grande artista britannico Damien Hirst.

La mostra è frutto della proficua collaborazione che Hirst e la Pinault Collection intrattengono fin dal lontano 2006… Da questo rapporto di fiducia e stima reciproca è nata l’idea di queste mostre a Palazzo Grassi Venezia e Punta della Dogana: il maestro britannico esporrà in anteprima il suo ultimo grande lavoro e la Collezione Pinault gli metterà a disposizione Palazzo Grassi e Punta della Dogana, che, fino a questo momento, non erano mai state assegnate ad un unico artista.

Le sedi espositive

  • Palazzo Grassi

Famoso per essere stato l’ultimo palazzo patrizio ad essere costruito lungo il Canal Grande prima della caduta della Serenissima, Palazzo Grassi è indubbiamente uno degli edifici più famosi di Venezia. Il merito della sua fama va attribuito anche alle affascinanti mostre che ha ospitato negli ultimi decenni!

Eretto tra il 1748 e il 1772 su progetto dell'architetto Giorgio Massari, il palazzo è affrescato da noti artisti dell’epoca come Michelangelo Morlaiter e Francesco Zanchi (scala principale) e Giambattista Canal e Christian Griepenkerl (soffitti).

Dalla metà del XIX secolo, quando la famiglia Grassi lo mise in vendita, il palazzo ha avuto diversi proprietari fino al 1951 quando divenne Centro Internazionale delle Arti e del Costume. Acquistato da Fiat nel 1983, Palazzo Grassi è stato trasformato in sede espositiva dall’architetto milanese Gae Aulenti. Nel 2005 il palazzo è stato poi acquistato dal grande collezionista d'arte François Pinault, che ne ha affidato il totale rinnovo all’architetto giapponese Tadao Ando. Palazzo Grassi è stato riaperto al pubblico nel mese di aprile 2006 e da allora ospita mostre temporanee di grande richiamo internazionale, molte delle quali sono volte a presentare al pubblico la splendida e vastissima raccolta di arte contemporanea e moderna di François Pinault.

  • Punta della Dogana

Antico edificio della Dogana Mare - trasferita dall’Arsenale al punto più occidentale di Dorsoduro durante il XV secolo, a causa della crescita delle attività commerciali della Serenissima - Punta della Dogana è oggi una selle sedi della Fondazione Pinault.

La struttura che vediamo oggi è stata completata nel 1682, solo qualche anno prima della vicina Basilia della Salute. L’architetto Giuseppe Benoni, ‘padre’ dell’edificio seicentesco, ha voluto completare la sua opera con una scultura diventata il simbolo stesso dell’edificio: due atlanti sostengono una sfera in bronzo dorato che raffigura il mondo, sopra il quale svetta la Fortuna, una statua rotante che indica la direzione del vento e, allo stesso tempo, la variabilità della fortuna stessa. La funzione doganale dell’edificio è continuata fino al 1980… Dopo un abbandono durato circa vent’anni, il Comune di Venezia ha promosso un appalto per trasformare gli spazi dell’antica Dogana da Mar in un centro d’arte contemporanea. Nel 2007 la Fondazione Pinault si è aggiudicata i lavori, subito affidati a Tadao Ando. Dopo 14 mesi, nel giugno 2009, il centro d'arte contemporanea Punta della Dogana Venezia ha aperto al pubblico come sede di mostre temporanee.

6 recensioni per Palazzo Grassi & Punta della Dogana - Biglietti Mostra Damien Hirst

Recensioni in italiano (1) Recensioni in altre lingue (5)
10/10
10/10

Eva

maggio 2017

Coppia giovane

ITALIA

Recensione del 05 Giu `17 - Prenotazione n° 1756384

'Ottima esperienza'

Ticket
Biglietti Palazzo Grassi & Punta della Dogana

Mostra resa ancor più meravigliosa dalla facilità d'ingresso grazie al saltacoda di Venetoinside

Ti è stata utile questa recensione?
7
© Insidecom Tour Operator
(autorizzazione n° 62027 del 09/07/12 con determinazione n° 2052/2012)