71° Ciclo di Spettacoli Classici

‘Conversazioni’ al Teatro Olimpico di Vicenza

Dal 22 settembre 2018 al 27 ottobre 2018

spettacoli-classici-vicenza
Prodotti acquistabili
Taxi & Transfer Tour & Attività

Conversazioni 2018 - 71° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza: il programma 2018 porterà in scena 8 spettacoli, per un totale di 18 serate, dal 22 settembre al 27 ottobre!

Dal 1934 il Teatro Olimpico di Vicenza - il teatro coperto più antico nella storia della cultura occidentale - accoglie uno dei più importanti e continuativi cicli di spettacoli classici, una serie di rappresentazioni teatrali dedicate al teatro classico. Negli ultimi anni, gli spettacoli al Teatro Olimpico di Vicenza si sono aperti anche al teatro contemporaneo ospitando alcuni dei più grandi interpreti e registi del XX secolo.

Dopo le edizioni dirette da Eimuntas Nekrosius ed Emma Dante, nel 2016 il testimone è passato a Franco Laera, non un regista ma un ‘curatore’, con il compito di rinnovare il rapporto tra gli spazi della rappresentazione e gli artisti. Conversazioni 2018 a Vicenza conclude il triennio sotto la sua direzione, che si è focalizzata su tre linee guida: rileggere i testi classici per la creazione contemporanea, proporre un'idea di teatro contaminata da molteplici linguaggi espressivi, coinvolgere sia artisti di rilievo internazionale sia nuove forze creative.

La direzione artistica di Laera ha aperto quindi le porte ad una nuova era di spettacoli classici a Vicenza, riuscendo a rinnovare un format ormai storico senza venir meno agli standard qualitativi proposti fino ad oggi. 'Conversazioni' cerca di proporre un confronto tra le diverse forme di espressione artistica, ma anche tra gli artisti stessi e il loro modo di concepire la produzione artistica. Laera ha fortemente voluto trasformare l'evento in una sorta di festival delle arti performative, coinvolgendo anche altri celebri luoghi del centro vicentino affinché ogni spettacolo si svolga nel luogo più adatto, come a creare una sorta di sintonia tra la struttura e lo spettacolo stesso.

Nel triennio affidato a lui infatti, oltre al Teatro Olimpico, palcoscenico indiscusso degli spettacoli classici, sono state coinvolte anche altre location di Vicenza, come Palazzo Leoni Montanari, Palazzo Chiericati e il Teatro Astra.

La nuova edizione degli spettacoli classici al Teatro Olimpico di Vicenza non viene meno alle tre linee guida enunciate da Laera, in particolare con ‘Oedipus’ di Robert Wilson, una delle figure più rilevanti nel panorama teatrale internazionale, rappresentazione ideata appositamente per il Teatro Olimpico traendo ispirazione proprio dal testo messo in scena la sera del 3 marzo 1585, in occasione dell’inaugurazione del teatro palladiano. La versione di Wilson stupirà per l'impostazione originale, che vuole abbattere ogni confine tra teatro, danza, musica ed arte visiva.
Gli altri spettacoli in cartellone al Teatro Olimpico di Vicenza – stagione 2018 spaziano dalle forme del teatro musicale di Monteverdi alla creazione contemporanea, che da una parte sarà rivolta a una rilettura delle vicende contemporanee attraverso temi classici, dall'altra evocherà figure del mondo classico attraverso una drammaturgia contemporanea. La chiusura della 71° edizione vedrà in scena Tiresia, enigmatica figura della mitologia classica in grado di leggere il futuro, presente in ben due spettacoli in programma.

‘Il ritorno di Ulisse in patria’ di Claudio Monteverdi su libretto di Giacomo Badoaro, tratto dagli ultimi libri dell’Odissea, è stato scelto come prologo del 71° Ciclo di Spettacoli Classici all’Olimpico di Vicenza. Furio Zanasi, personaggio di spicco nel repertorio della musica antica, interpreterà Ulisse, mentre l’esecuzione è affidata all’ensemble 'Il Teatro Armonico', diretto da Margherita Dalla Vecchia, nella lettura scenica di Deda Cristina Colonna.

Al Teatro Olimpico di Vicenza, gli spettacoli classici 2018 si apriranno ufficialmente con l'atteso ‘Oedipus’ di Robert Wilson. Seguendo il suo metodo di lavoro, il regista americano ha lavorato alla creazione dello spettacolo per più di due anni attraverso una serie di workshop interdisciplinari che si sono tenuti in diverse città.

Grazie alla collaborazione con la Società del Quartetto di Vicenza, il programma del Teatro Olimpico di Vicenza proporrà anche un affascinante incrocio tra teatro e musica nel ‘Falstaff’, titolo verdiano tratto da Shakespeare. Diretto da Iván Fisher, alla testa della Budapest Festival Orchestra, vedrà il celebre baritono Ambrogio Maestri nel ruolo del protagonista.

Tra gli spettacoli al Teatro Olimpico di Vicenza trova spazio anche un concerto lirico-sinfonico: sul palco ancora la Budapest Festival Orchestra diretta da Iván Fischer che suonerà famose arie d'opera di Verdi, Donizetti, Mozart, Rossini, oltre quinta Sinfonia di Schubert e un omaggio alla musica popolare dell'Est Europa con le Danze slave di Dvořák e le Danze di Galánta di Kodály. I soprani Eva Mei e Sylvia Schwartz, il tenore Xabier Anduaga e il baritono Tassis Christoyannis, già nel cast del Falstaff, saranno i protagonisti della serata.

In prima assoluta e per la prima volta rappresentata al Teatro Olimpico Vicenza 2018, ‘Elettra’ di Euripide sarà caratterizzata da una drammaturgia fortemente improntata al femminile che incrocerà il testo classico all’Elettra di Marguerite Yourcenar. Per la regia di Daniela Nicosia e la traduzione di Caterina Barone.

‘Oro colato. Il mito della ricchezza da Re Mida al bit-coin’ offrirà invece un interessante incontro tra mito e contemporaneità. Ideato appositamente per il 71° Ciclo di Spettacoli Classici, dove viene presentato in prima assoluta, affronta un tema molto sentito nella mitologia del Nordest, l’oro e le sue declinazioni, con riferimenti a figure classiche - come l’Avaro di Moliere o all’aristofanesco Pluto - e a leggendarie pentole auree, con uno sguardo all’attualità di un territorio che negli ultimi anni ha vissuto un autentico dramma legato al danaro ed alle sue degenerazioni.

In ‘Voci di tenebra azzurra’, regia di Piergiorgio Piccoli su testo di Mariangela Gualtieri, teatro e poesia si fonderanno in uno spettacolo in grado di offrire interessanti spunti di riflessione. L’indovino Tiresia, proposto in vesti femminili, sente le voci profetiche del mondo di oggi: se le figure profetiche legate al mito si contraddistinguono per la reticenza - in quanto il futuro teme di essere svelato e la verità spesso genera orrore - oggigiorno, in una società piena di falsi profeti che tendono sempre a rassicurare o, viceversa, a predire catastrofi, è il mondo che non vuole più ascoltare.

Altra contaminazione, questa volta tra teatro e danza, in ‘Tiresias. The double life of the mantis’ - di e con Michalis Theophanous, danzatore e coreografo greco che ha lavorato a lungo con Dimitris Papaioannou e collaborato anche con Robert Wilson- spettacolo incentrato sempre sulla figura di Tiresia. Presentato in prima nazionale al Teatro Olimpico spettacoli 2018, è una performance allegorica tra danza e performing art che vuole esplorare la complessa natura di questo personaggio che, paradossalmente, è il catalizzatore dello sviluppo di 'Edipo' anche se ne resta a margine.

‘Conversazioni’ 71° Ciclo di Spettacoli Classici al Teatro Olimpico di Vicenza

  • Prologo
    IL RITORNO DI ULISSE IN PATRIA
    Teatro Olimpico
    22 settembre, ore 20.30
    23 settembre, ore 18.30
    Il Teatro Armonico
  • OEDIPUS
    Teatro Olimpico
    4-5-6 ottobre, ore 20.30
    7 ottobre, ore 18.30
    Robert Wilson
  • FALSTAFF
    Teatro Olimpico
    12 e 14 ottobre, ore 20.00
    Iván Fischer Opera Company
  • CONCERTO LIRICO-SINFONICO
    Teatro Olimpico
    13 ottobre, ore 20.30
    budapest festival orchestra
  • ELETTRA
    Teatro Olimpico
    20 ottobre, ore 20.30
    21 ottobre, ore 18.30
    Tib Teatro
  • ORO COLATO. IL MITO DELLA RICCHEZZA DA RE MIDA AL BIT-COIN
    Teatro Astra
    11-12-13 ottobre, ore 21.00
    La Piccionaia
  • VOCI DI TENEBRA AZZURRA
    Teatro Olimpico
    25 e 26 ottobre, ore 20.30
    Theama Teatro
  • TIRESIAS. THE DOUBLE LIFE OF THE MANTIS
    Teatro Astra
    26 e 27 ottobre, ore 21.00
    Michalis Theophanous

Approfittate del ricco programma al Teatro Olimpico di Vicenza per fermarvi qualche giorno a Vicenza e scoprire la città del Palladio con le nostre affascinanti visite guidate!

A cura della redazione di Insidecom