Francesco Morosini, Doge di Venezia in mostra al Museo Correr

Una mostra dedicata all’affascinante figura di Francesco Morosini, l’ultimo eroe della Serenissima!

Dal 28 giugno 2019 al 06 gennaio 2020

francesco-morosini
Prodotti acquistabili
Biglietto Tour & Attività

Quattrocento anni sono passati dalla nascita di una delle figure più importanti e affascinanti di Venezia, il Doge e Capitano generale da mar Francesco Morosini. Per l’occasione il Museo Correr di Venezia dedica una mostra ad hoc: ‘Francesco Morosini: ultimo eroe sella Serenissima tra storia e mito’. Il Museo Correr è il luogo perfetto per ospitare la mostra che celebra i 400 anni di Francesco Morosini: qui infatti, si custodisce già da tempo, l’intero patrimonio storico del grande condottiero proveniente direttamente dal palazzo di famiglia in Campo Santo Stefano e acquisito nel 1895 dall’ultima erede.

Francesco Morosini ha segnato la storia della Repubblica Serenissima: quattro volte Generale da mar e 108° Doge di Venezia, sin da bambino dimostrò una forte inclinazione agli entusiasmi guerreschi e appena l’età glielo permise, si dedicò alla professione militare entrando al Servizio Navale di Venezia. Ebbe una brillante carriera tanto che da semplice ufficiale arrivò a coprire il grado di Capitano generale. Morosini fu il protagonista e il condottiero dell’ultima grande spinta espansionistica della Repubblica veneziana nella guerra di Morea contro i Turchi. Dopo una serie di brillanti operazioni, in pochi giorni conquistò Atene e grazie a questa magnifica vittoria, Morosini fu insignito del titolo di ‘Peloponnesiaco’. Nel 1688, alla morte del Doge, Francesco Morosini fu eletto suo successore conservando però, il comando in Capo della Flotta; fatto eccezionale sia perché un Doge non aveva mai preso di persona il Comando dell'Armata, sia perché non era mai accaduto che il capo della Flotta impegnata in guerra venisse eletto Doge.

Nel 1689, il Doge Morosini, colpito da malattia e in età avanzata, lasciò il Comando Supremo e tornò a Venezia con onori trionfali. Ma nel 1692 il Senato, preoccupato per l’andamento delle operazioni militari in Levante, elesse per la quarta volta, Morosini Capitano generale da mar. Ormai il brillante comandante era solo che l’ombra di sé stesso: aveva 74 anni e aveva perso tutta l’energia e la vitalità che lo avevano sostenuto durante le sue innumerevoli eroiche imprese. Gli unici risultati ottenuti dalla sua presenza fu la conquista di Salamina e qualche piazza minore perché la febbre e la malattia lo costrinsero sempre più spesso a letto.

Il 6 gennaio 1964, all’età di 78 anni, Francesco Morosini morì a Nauplia, concludendo così la sua vita di grande condottiero. Le esequie furono celebrate nella capitale della Morea riconquistata e il cuore e le viscere furono sepolti nella chiesa di Sant’Antonio, mentre la salma venne traslata a Venezia nella Chiesa di Santo Stefano. Poco dopo la sua morte il Senato decretò l’erezione, nella sala dello Scrutinio del Palazzo Ducale, di un arco marmoreo recante istoriate le sue grandi imprese.

Al Museo Correr, la mostra 2019 dedicata a Francesco Morosini, vi porterà indietro nel tempo quando l’ultimo eroe della Serenissima viveva e combatteva le sue più ardue battaglie: dipinti, sculture e stampe vi faranno rivivere ogni momento della vita del Morosini e accanto a questi, volumi, documenti, cimeli militari e politici ed effetti personali vi racconteranno di un uomo orgoglioso, egocentrico, vanitoso ma dotato di solido senso dello stato e dell’onore, temerario, abile stratega e diplomatico.

Però, anche questo coraggioso condottiero aveva un ‘lato tenero’: effetto da un’esagerata misoginia non si sposò mai, ma ebbe un unico grande amore, la sua gattina, dalla quale non si separava mai. Alla morte dell’amorevole animale, il Doge lo fece imbalsamare e oggi è ancora possibile ammirarlo nelle sale del Museo Civico di Storia Naturale.

Francesco Morosini, Doge di Venezia in mostra al Museo Correr non potrà che lasciarvi a bocca aperta: più di duecento pezzi tra oggetti personali, libri, portolani, globi, reperti d’arte classica greca, documenti militari, modelli navali e di fortezze, trofei, armi sottratte agli ottomani vi trasporteranno nell’atmosfera delle incredibili e gloriose battaglie della Serenissima guidate dal suo ultimo più grande eroe, Francesco Morosini.

Acquista online il tuo accesso al Museo Correr: la mostra Il Doge ‘Francesco Morosini: ultimo eroe sella Serenissima tra storia e mito’ è compresa nel normale biglietto d’ingresso al museo!

 

Orari Museo Correr

  • Dal 1 novembre al 31 marzo

           dalle 10.30 alle 17.00 (la biglietteria chiude alle 16.30)

  • Dal 1 aprile al 31 ottobre

           dalle 10.00 alle 19.00 (la biglietteria chiude alle 18.30)

A cura della redazione di Insidecom