‘Leonardo da Vinci. L'uomo modello del mondo’ alle Gallerie dell’Accademia

Una grande mostra espone l’Uomo Vitruviano ed altri capolavori!

Dal 17 aprile 2019 al 14 luglio 2019

Leonardo_Venezia_Gallerie_Accademia
Prodotti acquistabili
Biglietto Taxi & Transfer Tour & Attività

Tra i numerosi eventi organizzati in tutta Italia per celebrare i cinquecento anni dalla morte di Leonardo da Vinci (1519-2019) riveste grande importanza la mostra che include la prossima esposizione dell’Uomo Vitruviano a Venezia: ‘Leonardo da Vinci. L'uomo modello del mondo’ si svolgerà alle Gallerie dell'Accademia dal 17 aprile al 14 luglio 2019!

Attraverso esempi grafici, realizzati da lui personalmente o dai suoi allievi e seguaci, la mostra su Leonardo da Vinci a Venezia ripercorrerà le tappe fondamentali della vita del maestro partendo da due Studi per un’Adorazione dei pastori, riferibili al periodo giovanile, fino alle Tre figure femminili danzanti, attribuibili al suo periodo francese. ‘Leonardo da Vinci. L'uomo modello del mondo’ propone un percorso di grande suggestione, con oltre settanta opere esposte tra le quali ben trentacinque autografe di Leonardo, che vedrà il celebre Uomo Vitruviano – parte del fondo principale delle Gallerie dell’Accademia, ma esposto molto raramente vista l’estrema fragilità dell’opera – nel ruolo di assoluto protagonista.

I Disegni Veneziani

Le Gallerie dell’Accademia di Venezia vantano il più consistente nucleo pubblico in Italia di grafica leonardiana. Si tratta di venticinque disegni autografi che offrono un excursus di grande fascino sulla produzione del maestro dal 1478 al 1519, documentandone le ricerche scientifiche - con studi di proporzione del corpo umano, di botanica, di ottica, di fisica, di meccanica, di armi - e le fasi preparatorie per alcuni dipinti, come la perduta Natività al Cenacolo, il Cristo portacroce, la Battaglia di Anghiari e la Sant’Anna con la Vergine e il Bambino, lungo tutta la sua vita, fino alle ultime composizioni in Francia.

Il fiore all’occhiello di questo prezioso nucleo è sicuramente l’Uomo Vitruviano, celebre studio di proporzioni umane assurto a simbolo di perfezione classica del corpo e della mente per la superba compenetrazione tra arte e scienza. Vista la sua importanza, all’esposizione dell’Uomo Vitruviano a Venezia 2019 viene dedicata una sezione esclusiva della mostra, nella quale saranno illustrati i vari aspetti del complesso disegno - canoni proporzionali, sezione aurea, micro e macrocosmo, scrittura, tecnica esecutiva – oltre alle matrici euclidee, vitruviane e albertiane realizzate da altri artisti prima e dopo Leonardo, che hanno portato alla costruzione geometrica e alla raffigurazione del corpo virile. L’Uomo Vitruviano è esposto insieme ad altri studi di proporzione e anatomici del corpo umano realizzati dall’artista intorno al 1489-90, eccezionalmente prestati dalla Royal Library di Windsor Castle, e ad alcune pagine del codice Huygens, provenienti dalla The Morgan Library & Museum di New York. Il codice Huygens è un manoscritto rinascimentale, attribuito a Carlo Urbino da Crema, nel quale vengono riprodotte delle riflessioni di Leonardo sul movimento dei corpi: la sua importanza è data dal fatto che l’autore ebbe molta familiarità con originali di Leonardo oggi perduti e presumibilmente con lo stesso Uomo Vitruviano.
In aggiunta al nucleo già in possesso delle Gallerie dell’Accademia di Venezia, la mostra ‘Leonardo da Vinci. L'uomo modello del mondo’ presenta altri disegni realizzati nello stesso periodo a partire da alcuni dipinti e da altre opere perdute di Leonardo. Il tutto documentato delle fonti storiche del sapere leonardiano, come disegni e volumi a stampa originali.

La mostra propone anche un approfondimento sul soggiorno di Leonardo a Venezia, avvenuto nei primi mesi del 1500, con un interessante aggiornamento sulla produzione artistica e scientifica del maestro a Venezia alla luce degli studi più recenti.

Tra Dürer e Pacioli

L’incontro tra Dürer e Leonardo Da Vinci, avvenuto proprio a Venezia, ha portato ad un reciproco e prezioso scambio reciproco di influenze, anche sul piano teorico. Per questo motivo saranno in mostra alle Gallerie dell’Accademia anche il Libro II de Della simmetria dei corpi humani, diverse incisioni e alcuni disegni dell’artista tedesco.
Spazio anche ai rapporti con la potente famiglia Grimani e al ruolo di Ermolao Barbaro, umanista e ambasciatore veneto alla corte sforzesca, nel coinvolgimento di Leonardo nella società veneziana assieme a Luca Pacioli.

Un altro approfondimento si focalizzerà su fonti e riflessi degli studi di proporzioni e di anatomia di Leonardo attraverso l’esposizione di antiche edizioni del De architectura di Vitruvio, del Divina proportione di Luca Pacioli, del Preclarissimus liber elementorum di Euclide e del De Humani corporis Fabrica di Andrea Vesalio.

In aggiunta alle già citate Royal Library di Windsor Castle e The Morgan Library & Museum di New York, anche l’Ashmolean Museum di Oxford, la National Gallery di Washington e il Kunsthalle di Amburgo hanno concesso importanti prestiti per la realizzazione della mostra, senza dimenticare la celebre Madonna Litta in arrivo dall’Ermitage di San Pietroburgo.

 

Dal 17 aprile al 14 luglio c’è un motivo in più per visitare le Gallerie dell’Accademia a Venezia! ‘Leonardo da Vinci. L'uomo modello del mondo’, una mostra straordinaria per entrare in contatto con l’opera del maestro toscano e con il suo più celebre capolavoro, l’Uomo Vitruviano.

La mostra è inclusa nel biglietto d'ingresso alle Gallerie dell'Accademia di Venezia.

 

Orari Mostra Leonardo 2019 alle Gallerie dell’Accademia

  • Lunedì dalle 8.15 alle 14.00 (biglietteria aperta fino alle 13.00)
  • Da martedì a domenica dalle 8.15 alle 19.15 (biglietteria aperta fino alle 18.45)

Chiusura: 1 maggio

Come raggiungere le Gallerie dell’Accademia

Indirizzo: Campo della Carità, Dorsoduro 1050 - 30123 Venezia
Le Gallerie si trovano di fronte al ponte dell’Accademia, lungo il Canal Grande.

Da Piazzale Roma e dalla stazione ferroviaria di Venezia Santa Lucia

  • A piedi circa 20 minuti
  • Vaporetto fermata ‘Accademia’ – linea 1 o 2
A cura della redazione di Insidecom