76. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

Grandi proiezioni, feste scintillanti, red carpet ed appuntamenti da non perdere!

Dal 28 agosto 2019 al 07 settembre 2019

mostra_cinema_ve_2019
Prodotti acquistabili
Transfer Tour & Attività

Dal 28 agosto al 7 settembre la Mostra del Cinema di Venezia 2019 si prepara ad incantare il Lido! Grandi proiezioni, feste scintillanti, red carpet ed appuntamenti da non perdere rinnovano il fascino di uno degli eventi cinematografici più importanti al mondo!

Alberto Barbera è stato confermato alla direzione artistica del Festival del Cinema di Venezia 2019 per l’ottavo anno consecutivo. Prosegue quindi la linea intrapresa sotto la sua guida, che punta a mantenere alto il livello competitivo della mostra veneziana rispetto alle altre rassegne cinematografiche autunnali, senza stravolgerne la natura stessa, sempre rivolta ad offrire un’istantanea del presente cinematografico in tutte le sue sfumature... Il risultato? Il festival del cinema di Venezia ha dimostrato di sapersi rinnovare, rilanciando i suoi spazi ed il suo programma per rimanere un punto fermo tra gli eventi di settore.

La 76 Mostra del Cinema di Venezia si preannuncia ricca e curiosa, con molti film di genere, ma d’autore, che dimostrano la volontà dei cineasti di ritrovare un rapporto più stretto con il pubblico. La Mostra vuole favorire la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, in uno spirito di libertà e di dialogo. La Mostra organizza retrospettive e omaggi a personalità di rilievo, come contributo a una migliore conoscenza della storia del cinema.

21 i film in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia 76, tra i quali ben tre italiani: ‘Waiting for the barbarians’, di Ciro Guerra, ‘La mafia non è più quella di una volta’ di Franco Maresco e ‘Il sindaco del Rione Sanità’ di Mario Martone. Aprirà la kermesse ‘La vérité’, di Kore-eda Hirokazu, con Catherine Deneuve, Juliette Binoche e Ethan Hawke che racconterà la storia dei legami familiari di una stella del cinema francese tra bugie, rimpianti e riconciliazioni. Tra gli altri film della Mostra del Cinema di Venezia spiccano i nomi di James Gray – ‘Ad Astra’, fil fantascientifico con il grande Brad Pitt nei panni di un ingegnere spaziale che parte per un viaggio senza ritorno alla volta di Nettuno; Todd Philips– ‘Joker’ con Joaquin Phoenix nel ruolo del nemico numero uno di Batman, Roman Polanski – ‘J’accuse’con il premio Oscar Jean Dujardin, Steven Soderberg - ‘The Laundromat’ con Meryl Streep e Antonio Banderas , film che vede come protagonista una vedova (Meryl Streep) che indaga su una frode assicurativa inseguendo a Panama City due soci in affari (Gary Oldman e Antonio Banderas) che strumentalizzano il sistema finanziario mondiale.

Oltre a Venezia 76, nche nelle sezioni non o diversamente competitive ove troviamo due serie tv nuove di zecca (i primi due episodi dell’atteso ‘The New Pope’ di Paolo Sorrentino, e di ‘Zerozerozero’ di Stefano Sollima tratto dal libro di Roberto Saviano), numerosi documentari (‘Chiara Ferragni Unposted’ di Elisa Amoruso con la blogger attesa in Mostra,’ Fellini Fine Mai’ di Eugenio Cappuccio, ‘Roger Waters Us + Them’ di Sean Evans e Roger Waters – che presenzierà al Lido incontrando il pubblico – , ‘Citizen K’ del premio Oscar Alex Gibney sulla Russia contemporanea, ‘45 minutes of laughter’ di Tim Robbins girato nelle carceri di massima sicurezza e’ Never just a Dream: S Kubrik and Eyes Wide Shut’ di Matt Wells sul celebre capolavoro del 1999 che verrà riproposto restaurato, e il mastodontico ‘Woman’ di Yann Arthus-Bertrand composto da 2500 interviste a donne in tutto il mondo) e qualche scelta fra l’esotico e l’erotico come ‘Irréversibile – Inversion integral’ di Gaspar Noé con la ex coppia Bellucci-Cassel, rimontato il film in senso cronologico (‘ed è ancora più forte dell’originale’).

Dopo il successo delle ultime sei edizioni torna Final Cut in Venice, il workshop dedicato al cinema dei paesi africani e mediorientali con lo scopo di facilitarne la post-produzione e promuovere partnerships di coproduzione nonché l’accesso al mercato. Il workshop della durata di tre giorni, dal 31 agosto al 2 settembre, vedrà proposti 6 sei film la cui visione sarà possibile nei primi due giorni, mentre il terzo giorno sarà dedicato a una speciale sessione di incontri tra i progetti selezionati e i professionisti accreditati al Venice Production Bridge il 2 settembre.

La Madrina del Festival del Cinema di Venezia quest’anno sarà l’attrice Alessandra Mastronardi, classe 1986, aprirà e chiuderà la 76 mostra del cinema, oltre a fare qualche piacevole apparizione sul tappeto rosso. La giovane attrice, conosciuta soprattutto per il ruolo di Eva Cudicini nella serie televisiva ‘I Cesaroni’ e per quello di Alice Allevi in ‘L’Allieva’, ha ottenuto ruoli importanti come quello nel film ‘To Rome with Love’ di Woody Allen, nella commedia ‘L’ultima ruota del carro’ di Giovanni Veronesi e nel film biografico ‘Life? Di Anton Corbijn. Su Netflix è Francesca, protagonista della seconda stagione della serie culto ‘Master of None’.

Parlando del lato prettamente mondano… Chi vedremo al Festival del Cinema di Venezia sul red carpet?

La 76 Mostra del Cinema di Venezia Porterà certamente in laguna una lunga lista di star nazionali ed internazionali non solo legate al mondo del cinema ma anche attori, attrici, registi, modelle, influencer…chi renderà magico il red carpet di quest’anno?

Festival del Cinema di Venezia film in concorso a Venezia 76 - Concorso internazionale di lungometraggi in prima mondiale

  • ‘The Perfect Candidate’ - Haifaa Al Mansour
  • ‘Om Det Oändliga’ – Roy Andersson
  • ‘Wasp Network’ – Olivier Assayas
  • ‘Marriage Story’ – Noah Baumbach
  • ‘Guest of Honor’ – Atom Egoyan
  • ‘Ad Astra’ – James Gray
  • ‘A Herdade’ – Tiago Guedes
  • ‘Gloria Mundi’ – Robert Guédiguian
  • ‘Waiting for the barbarians’ – Ciro Guerra
  • ‘La Vérité’ – Kore-eda Hirokazu
  • ‘Ema’ – Pablo Larraín
  • ‘Lan Xin Da Ju Yuan’ – Ye Lou
  • ‘Martin Eden’ – Pietro Marcello
  • ‘La Mafia non è più quella di una volta’ – Franco Maresco
  • ‘The painted bird’ – Václav Marhoul
  • ‘Il sindaco del Rione Sanità’ – Mario Martone
  • ‘Babyteeth’ – Shannon Murphy
  • ‘Joker’ – Todd Philips
  • ‘J’accuse’ – Roman Polanski
  • ‘The Laundromat’ – Steven Soderbergh
  • ‘Ji Yuan Tai Qi Hao’ - Yonfan

Oltre all‘ambito Leone d’Oro per il miglior film, la Giuria di Venezia 76 – presieduta da Lucrecia Martel – assegnerà il Leone d’Argento Gran Premio della Giuria e per la migliore regia, la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile e femminile, il Premio per la migliore sceneggiatura, il Premio Speciale della Giuria e il Premio Marcello Mastroianni a un giovane attore o attrice emergente.

Orizzonti – Concorso internazionale dedicato a film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive del cinema mondiale

  • ‘Zumiriki’ – Oskar Alegria
  • ‘Bik Eneich – Un Fils’ – Mehdi M. Barsaoui
  • ‘Blanco en Blanco’ – Theo Court
  • ‘Mes Jours de Gloire’ – Antoine de Bary
  • ‘La noche de 12 anos’ - Alvaro Brechner
  • ‘Nevia’ – Nunzia De Stefano
  • ‘Pelikanblut’ – Katrin Gebbe
  • ‘Moffie’ – Oliver Hermanus
  • ‘Rialto’ – Peter Mackie Burns
  • ‘Borotmokmedi’ (il Criminale) – Dmitry Mamuliya
  • ‘Revenir’ – Jessica Palud
  • ‘L’Enkas’ - Sarah Marx
  • ‘Giants being lonely’ – Grear Patterson
  • ‘Verdict’ – Raymund Ribay Gutierrez
  • ‘Metri Shesho Nim’ – Saeed Roustaee
  • ‘Chola’ – Sasidharan Sanal Kumar
  • ‘Hava, Maryam, Ayesha’ – Sahraa Karimi
  • ‘Sole’ – Carlo Sironi
  • ‘Madre’ – Rodrigo Sorogoyen
  • ‘Qiqiu’ – Pema Tseden
  • ‘Atlantis’ – Valentyn Vasyanovych

Ricco programma anche per Fuori Concorso la sezione della mostra del cinema che propone opere in prima mondiale di autori già affermati, documentari e film dove lo spettacolo è dato da nuove forme di originalità espressiva o narrativa.

  • Roger Waters Us + Them
  • I diari di Angela. Noi due cineasti. Parte Seconda
  • Citizen K
  • Citizen Rosi di Carolina Rosi e Didi Gnocchi
  • The Kingmaker
  • State Funeral di Sergei Loznitsa
  • Colectiv di Alexander Nanau
  • 45 secondi di risate di Tim Robbins
  • Il pianeta in mare di Andre Segre
  • No one left behind di Guillermo Arriaga e Electric Swan di Konstantina Kotzamani
  • Irreversible di Gaspar Noé in versione integrale
  • Seberg di Benedict Andrews con Kristen Stewart
  • Vivere di Francesca Archibugi
  • Musul di Matthew Michael Carnahan
  • Adults in the Room di Costa-Gavras dal libro di Varoufakis
  • The King di David Michod

Evento Speciale

  • Never just a dream. Stanley Kubrick e Eyes Wide Shut

Oltre alle tre sezioni principali, che raccolgono alcuni dei più attesi film della mostra del cinema di Venezia, non possiamo tralasciare la programmazione di Biennale College Cinema, Venezia Classici, Venice Virtual Reality e la new entry Sconfini:

  • Inaugurato nel 2012, Biennale College - Cinema è un laboratorio di alta formazione per la produzione di film a basso costo aperto a giovani filmmakers da tutto il mondo. Sono tre i lungometraggi selezionati e prodotti in questa edizione del festival del cinema di Venezia – elenco film: ‘The End of Love’’ di Keren Ben Rafael, ‘Lessons of Love’ di Chiara Campara, ‘This is not a burial, it’s a resurrection’ di Lemohang Jeremiah Mosese.
  • Venezia Classici, tra capolavori restaurati e documentari sul cinema e i suoi autori. Per il 75 festival del cinema di Venezia - film in concorso segnaliamo, tra gli altri, ‘Lo sceicco bianco’ di Federico Fellini, ‘La commare secca’ di Bernardo Bertolucci, ‘Tiro al piccione’ di Giuliano Montaldo, ‘Maria Zef’ di Vittorio Cottafavi, ‘Francisca’ di Manoel de Oliveira e ‘New York, New York’ di Martin Scorsese.
  • Sconfini, new entry della mostra 2019, propone una selezione di film d’autore, di genere, sperimentali, serie tv e produzioni crossover senza vincola di durata e destinazione. Nella programmazione spiccano ‘Chiara Ferragni – Unposted' di Elisa Amoruso, 'Il varco' di Federico Ferrone e Michele Manzolini, 'Effetto domino' di Alessandro Rossetto.
  • Venice Virtual Reality prima competizione dedicata solo a film in Realtà Virtuale.

 

Glamour, proiezioni, feste, ospiti internazionali e tante emozioni vi aspettano al Festival del Cinema di Venezia – programma 2019! Il Lido di Venezia è pronto a spalancare le sue porte al cinema, rinnovandosi di anno in anno per offrire un evento sempre in linea con le novità e le tendenze dell’industria cinematografica moderna… Grandi eventi ed intrattenimento vi aspettano dal 28 agosto all’7 settembre!

A cura della redazione di Insidecom