78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

Grandi proiezioni, feste scintillanti, red carpet ed appuntamenti da non perdere!

Dal 01 settembre 2021 al 11 settembre 2021

mostra_cinema_ve_2019
Prodotti acquistabili
Transfer Tour & Attività

Dal 1 al 11 settembre la Mostra del Cinema di Venezia 2021 si prepara ad incantare il Lido! Grandi proiezioni, feste scintillanti, red carpet ed appuntamenti da non perdere rinnovano il fascino di uno degli eventi cinematografici più importanti al mondo!

Alberto Barbera è stato confermato alla direzione artistica del Festival del Cinema di Venezia 2021. Prosegue quindi la linea intrapresa sotto la sua guida, che punta a mantenere alto il livello competitivo della mostra veneziana rispetto alle altre rassegne cinematografiche autunnali, senza stravolgerne la natura stessa, sempre rivolta ad offrire un’istantanea del presente cinematografico in tutte le sue sfumature... Il risultato? Il festival del cinema di Venezia ha dimostrato di sapersi rinnovare, rilanciando i suoi spazi ed il suo programma per rimanere un punto fermo tra gli eventi di settore.

La 78 Mostra del Cinema di Venezia assume il significato di un'auspicata celebrazione alla ripartenza dopo la difficile interruzione causata dalla pandemia di Covid-19. La Mostra del Cinema 2021 vuole lanciare un forte messaggio di ottimismo che coinvolge tutto il mondo del cinema duramente colpito dalla crisi e vuole celebrare la fatica e l'impegno di registi e produttori che nonostante le difficili condizioni di lavoro, sono stati in grado di creare prodotti cinematografici di altissimo livello.

Secondo il direttore Alberto Barbera quello di quest’anno sarà il miglior festival del Cinema di Venezia degli ultimi 10 anni: si ha l’impressione che i vari periodi di lockdown abbiano portato a una vera e propria esplosione di creatività e produttività.

Creatività che di certo non è mancata nella produzione cinematografica nazionale tanto che ben 5 film in gara saranno proprio italiani… un record assoluto!

  • E’ stata la Mano di Dio di Paolo Sorrentino
  • America Latina dei fratelli Damiano e Fabio D’Innocenzo
  • Freaks out di Gabriele Mainetti
  • Il Buco di Michelangelo Frammartino
  • Qui rido io di Mario Martone

 

La Madrina del Festival del Cinema di Venezia quest’anno sarà l'attrice Serena Rossi, classe 1985, che aprirà e chiuderà la 78 Mostra del Cinema, oltre a fare qualche piacevole apparizione sul tappeto rosso.

Il Leone d’Oro alla carriera della 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica saranno attribuiti all’attrice statunitense Jamie Lee Curtis e al regista, attore e sceneggiatore Roberto Benigni.

Il 1° settembre, alla serata inaugurale, sarà presente il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che assisterà all’apertura della 78° edizione della Mostra del Cinema di Venezia condotta dalla madrina Serena Rossi e alla consegna dei Leoni d’Oro alla Carriera e al film di apertura Madres Paralelas di Pedro Almodovar.

Al fine di rispettare le norme igienico-sanitarie imposte dall'emergenza Covid-19 e garantire quindi, la salute di tutti gli ospiti, la Mostra del Cinema richiederà, ad esclusione dei minori fino a 12 anni, la Certificazione Verde o Green Pass. La capienza delle sale sarà, ancora una volta, dimezzata da 8 mila a 4 mila posti.

Parlando del lato prettamente mondano… Chi vedremo al Festival del Cinema di Venezia sul red carpet?

Quest’anno sarà il grande ritorno delle star hollywoodiane! Quelle più attese sono sicuramente Ben Affleck, Matt Demon, Adam Driver, Zendaya, Pénelope Cruz, Maggie Gyllenhaal, Olivia Colman, Kristen Stewart, Antonio Banderas e tanti altri ancora! Chi renderà magico il red carpet di quest’anno?

 

Festival del Cinema di Venezia film in concorso a Venezia 78 – Programma:

  • Madres Paralelas di Pedro Almodóvar
  • Mona Lisa and the Blood Moon di Ana Lily Amirpour
  • Un Autre Monde di Stéphane Brizé
  • The Power of the Dog di Jane Campion
  • America latina di Damiano e Fabio D’Innocenzo
  • L’Evenement di Audrey Diwan
  • Competencia Oficial di Gastón Duprat, Mariano Cohn
  • Il Buco di Michelangelo Frammartino
  • Sundown di Michel Franco
  • Illusions Perdues di Xavier Giannoli
  • The Lost Daughter di Maggie Gyllenhaal
  • Spencer di Pablo Larraín
  • Freaks Out di Gabriele Mainetti
  • Qui rido io di Mario Martone
  • On the Job: the missing 8 di Erik Matti
  • Żeby nie było śladów (Leave no traces) di Jan P. Matuszyński
  • Kapitan Volkonogov bezhal (Captain Volkonogov Escaped) di Natasha Merkulova, Aleksey Chupov
  • The Card Counter di Paul Schrader
  • E’ stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino
  • Vidblysk (Reflection) di Valentyn Vasyanovych
  • La Caja di Lorenzo Vigas

 

Sezione Orizzonti – Concorso internazionale dedicato a film rappresentativi di nuove tendenze estetiche ed espressive del cinema mondiale. Per citarne alcuni:

  • Les Promesses di Thomas Kruithof – Film di apertura
  • Atlantide di Yuri Ancarani
  • Miracol (Miracle) di Bogdan George Apetri
  • Piligrimai (Pilgrims) di Laurynas Bareisa
  • Il paradiso del pavone di laura Bispuri
  • Pu bu (The Falls) di Chung Mong-Hong
  • El hoyo en la cerca di Joaquín del Paso
  • Amira di Mohamed Diab
  • À plein temps di Eric Gravel
  • Cenzorka (107 Mothers) di Peter Kerekes

 

Ricco programma anche per Fuori Concorso la sezione della mostra del cinema che propone opere in prima mondiale di autori già affermati, documentari e film dove lo spettacolo è dato da nuove forme di originalità espressiva o narrativa.

  • Il Bambino nascosto di Roberto Andò – Film di chiusura
  • Les Choses Humaines di Yvan Attal
  • Ariaferma di Leonardo di Costanzo
  • Halloween Kills di David Gordon Green
  • La scuola cattolica di Stefano Mordini
  • Old Henery di Potsy Ponciroli
  • The last Duel di Ridley Scott
  • Dune di Denis Villeneuve
  • Last night in Soho di Edgard Wright
  • Ecc.

 

Evento Speciale

  • La Biennale di Venezia: il Cinema la tempo del Covid di Andrea Segre – film di preapertura
  • Ricostruire Insieme – Biennale Architettura 2021 di Graziano Conversano
  • Inferno Rosso. Joe D’Amato sulla via dell’eccesso di Manlio Gomarasca e Massimiliano Zanin
  • GES – 2 di Nastia Korkia
  • Pietro il Grande di Antonello Sarno
  • Le 7 giornate di Bergamo di Simona Ventura

 

Oltre alle tre sezioni principali, che raccolgono alcuni dei più attesi film della mostra del cinema di Venezia, non possiamo tralasciare la programmazione di Biennale College Cinema e Venice Virtual Reality:

  • Inaugurato nel 2012, Biennale College - Cinema è un laboratorio di alta formazione per la produzione di film a basso costo aperto a giovani filmmakers da tutto il mondo. Sono sei i lungometraggi selezionati e prodotti in questa edizione del festival del cinema di Venezia ai quali si aggiungono 4 fil provenienti dalla nona edizione e 2 lungometraggi provenienti dall’ottava, la cui presentazione è slittata di un anno.
  • Venice Virtual Reality prima competizione dedicata solo a film in Realtà Virtuale.

 

Glamour, proiezioni, feste, ospiti internazionali e tante emozioni vi aspettano al Festival del Cinema di Venezia – programma 2021! Il Lido di Venezia è pronto a spalancare le sue porte al cinema, rinnovandosi di anno in anno per offrire un evento sempre in linea con le novità e le tendenze dell’industria cinematografica moderna… Grandi eventi ed intrattenimento vi aspettano dal 1 al 11 settembre!

A cura della redazione di Insidecom