Vicenza Jazz Festival 2019

la musica jazz torna nella città del Palladio!

Dal 09 maggio 2019 al 19 maggio 2019

Vicenza-Jazz-2019
Prodotti acquistabili
Tour & Attività Taxi & Transfer

Dal 9 al 19 maggio 2019 torna l’appuntamento con New Conversations Vicenza Jazz Festival! Grandi maestri della musica jazz si esibiranno nel centro storico della città palladiana dando vita ad un imperdibile spettacolo dove note, suoni, colori ed arte si fondono in un accordo perfetto!

Fin dalla sua prima edizione, svoltasi nel lontano 1996, ‘New Conversations – Vicenza Jazz’ ha raccolto consensi entusiasti soprattutto per l’originalità del progetto che è riuscito a trovare un perfetto punto d’incontro tra la musica jazz, storicamente considerata dal forte impatto innovativo, ed i luoghi più classici della città del Palladio, riconosciuta dall’UNESCO come Sito Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Oggi New Conversation Jazz Festival è il più importante appuntamento con la musica dal vivo a Vicenza… Anche nel 2019 il Teatro Olimpico, il Teatro Comunale, teatri, locali del centro storico, palazzi antichi e musei, ma anche suggestivi luoghi all'aperto come Piazza dei Signori e il Cimitero Maggiore verranno coinvolti in concerti, eventi ed appuntamenti: la 24° edizione del Festival Jazz di Vicenza si presenta con un titolo che esprime la volontà di mostrare al pubblico i grandi ed inaspettati traguardi concertistici raggiunti della musica jazz: ‘Oltre le Colonne d’Ercole, alla ricerca di una nuova luna’. Il programma di questa attesissima edizione sarà quindi, da Guinnes dei Primati con oltre 150 eventi, la presenza di grandi personalità del panorama jazz e soprattutto musica a tutte le ore, anche ‘piccole’! Proiezioni, presentazioni, mostre e convegni fanno da contorno ai numerosi appuntamenti di musica live a Vicenza, che vedranno coinvolte anche altre realtà cittadine come bar, ristoranti, musei e librerie!

Di seguito i più importanti appuntamenti del Vicenza Jazz – programma 2019:

09.05.19 - ore 21.00, Auditorium Fonato di Thiene - Claudio Fasoli Ensemble ‘Inner Sounds’

Claudio Fasoli (sax tenore e soprano), Gianluca Carollo (tromba, flicorno), Michele Calgaro (chitarra elettrica), Michelangelo Decorato (pianoforte), Andrea Lamacchia (contrabbasso), Gianni Bertoncini (batteria, elettronica), Marco Zanoli (batteria).

Il prologo del 24° festival Vicenza Jazz è affidato a Claudio Fasoli, le cui composizioni che trattano il tema dell’accettazione o della negazione divina, saranno eseguite da sette elementi, gli ‘Inner Sounds’.

 

10.05.19 - ore 21.00, Teatro Comunale di Vicenza- Chucho Valdés – Jazz Batá

Chucho Valdés (pianoforte), Dreiser Durruthy (batá), Ramon Vazquez (basso), Yaroldy Abreu (percussioni).

 Il pianista cubano, che rivoluzionò negli anni Settanta il modo di ‘fare Jazz’, porta sul palco il secondo ‘episodio’ discografico del suo Jazz Batá.

 

11.05.19 - ore 21.00, Piazza dei Signori - Roy Paci & Aretuska

Tornano per la 24° Edizione ‘Paci e gli Aretuska’, una band italiana che esibisce una spiccata tendenza al melting pot musicale: una convivenza di swing, rock, ska e ritmi caraibici, senza dimenticare la ricca tradizione siciliana.

 

12.05.19 - ore 21.00, Teatro Olimpico - Uri Caine Trio ‘Calibrated Thicknes’

Uri Caine (pianoforte), Mark Elias (basso), Clarence Penn (batteria).

Quest’anno il Vicenza Jazz Festival - programma 2019 vedrà Uri Caine alla guida del trio ‘Calibrated Thicknes’ con la sua propulsione jazz solidamente ancorata alla tradizione post-bop ma caratterizzata da un forte slancio ritmico e da una moderna impronta sonora.

 

13.05.19 - ore 21.00, Teatro Comunale di Vicenza - Peter Erskine & The Dr. Um Band ‘On Call’

Peter Erskine (batteria), John Beasley (pianoforte, tastiere), Bob Sheppard (sax), Damian Erskine (basso).

La Dr. Um Band segna un chiaro ritorno alle sonorità fusion e R&B e alle scansioni ritmiche che hanno dato a Erskine una fama tale da essere considerato un’icona del jazz.

 

14.05.19 - ore 21.00, Teatro Olimpico – Paolo Fresu ‘ A solo’

Paolo Fresu (tromba, elettronica).

Paolo Fresu porta sul palco del Festival Vicenza Jazz una ineguagliabile combinazione di musica dal vivo con suoni pre-registrati delle sordine e delle trombe e l’ausilio di giochi di luce che guida l’ascoltatore in un viaggio all’interno della storia e delle geografie.

 

15.05.19 - ore 21.00, Teatro Comunale di Vicenza – Mauro ottolini & Fabrizio Bosso ‘Storyville Story’

Mauro Ottolini (trombone), Fabrizio Bosso (tromba), Vanessa Tagliabue Yorke (voce), Glauco Benedetti (sousafono), Paolo Birro (pianoforte), Paolo Mappa (batteria).

Mauro Ottolini e Fabrizio Bosso, due degli ottoni più importanti del nostro jazz nazionale, giungono finalmente a condividere un progetto musicale che mette in nota un piccolo e minuzioso ritratto della New Orleans di inizio Novecento.

Nel gruppo si segnala presenza raffinata ed eclettica del pianista Paolo Birro, quest’anno più volte attivo nel festival (sia con la Lydian Sound Orchestra che con il quintetto di Pietro Tonolo).

 

16.05.19 - ore 21.00, Teatro Olimpico – Sahi Maestro Trio + Ambrose Akinmusire & Davis Virelles

Shai Maestro (pianoforte), Jorge Roeder (contrabbasso), Ofri Nehemya (batteria).

Shai Maestro è la vera espressione diNew Conversation Jazz Festival: attraverso un’esuberante vena improvvisativa, mette in simbiosi il jazz, la musica classica, il folclore mediorientale e dell’Europa dell’Est creando tutte quelle trame sonore che vanno a comporre il recente album ‘The Dream Thief’.

 

AMBROSE AKINMUSIRE & DAVID VIRELLES - prima assoluta

Ambrose Akinmusire (tromba), David Virelles (pianoforte).

Il cubano David Virelles e il californiano Ambrose Akinmusire si incontrano per dar vita ad un dialogo davvero inedito che si esprimerà per la prima volta sul palco del Festival Jazz a Vicenza!

 

Ore 23.50, Cimitero Acattolico – Trio Ammentos & Diana Torto “Viaggio a Spoon River”

Diana Torto (voce), Peo Alfonsi (chitarra), Fausto Beccalossi (fisarmonica), Salvatore Maiore (contrabbasso).

Diana Torto e il Trio Ammentos uniscono la loro arte per ricreare in musica le infinite sfumature dell’animo umano rievocate dei personaggi dell’Antologia americana di Spoon River di Edgar Lee Master.

 

17.05.19 - ore 21.00, Teatro Comunale di Vicenza - Top Jazz Night: il miglior jazz premiato da “Musica Jazz”

Tre set che vedranno coinvolti ben quattro vincitori della più recente edizione del referendum indetto dalla rivista Musica Jazz, la Top Jazz Night: l’Horn Trio della contrabbassista Federica Michisanti (che pone sotto una luce assai vivida la scrittura melodica e la componente timbrica), il trio New Things del pianista Franco D’Andrea (da anni una presenza inamovibile dal podio del Top Jazz) e la Lydian Sound Orchestra diretta da Riccardo Brazzale (che presenterà il nuovo progetto Mare 1519) assieme all’ospite speciale Ambrose Akinmusire.


ore 24.00, Cimitero Maggiore - Gabriele Mirabassi Trio + Ernst Reijseger “Gli amori sospesi”

Gabriele Mirabassi (clarinetto), Nando Di Modugno (chitarra classica), Pierluigi Balducci (chitarra basso acustica) feat. Ernst Reijseger (violoncello).

Assieme a Nando Di Modugno e Pierluigi Balducci, Gabriele Mirabassi dà vita al progetto ‘Gli amori sospesi’: un viaggio dalla Patagonia a Rio de Janeiro tra jazz, folklore e tradizione classica. Una musica delicata e toccante che si pone come un crocevia di culture. In occasione del concerto di mezzanotte al trio di Mirabassi si unirà Ernst Reijseger, il cui nome è associato a indelebili ricordi di precedenti edizioni del festival.

 

18.05.19  - ore 21.00, Teatro Olimpico – Enrico Rava, Michel Portal, Ernst Reijseger, Andrew Cyrille “Free Connection”

Enrico Rava (flicorno), Michel Portal (sax soprano, clarinetti), Ernst Reijseger (violoncello), Andrew Cyrille (batteria).

La parola per questa speciale serata sarà ‘improvvisazioe’: Free Connection è una prima assoluta creata appositamente per il festival dai due colossi del jazz europeo, Rava e Portal, dal maestro dei ritmi afroamericani, Cyrille e da un rivoluzionario del violoncello come Reijseger. Una serata del New Conversations Vicenza Jazz Festival che si prevede essere unica ad imperdibile!

 

19.05.19 - ore 21.00, Teatro Olimpico – Jorge Rossy & Pedrollo Clinic Ensemble | Pietro Tonolo JORGE ‘Lennie’s Pennies’ feat. JORGE ROSSY in collaborazione con il Conservatorio ‘A. Pedrollo’ di Vicenza

Per l’ultima giornata del Vicenza Jazz 2019 – New Conversations si potranno ascoltare i risultati di un importante lavoro didattico tra il Conservatorio di Musica “A. Pedrollo” e lo spagnolo Jorge Rossy, uno dei più creativi batteristi (ma è anche percussionista e pianista) della scena jazz mondiale.

 

Eventi e concerti del Vicenza Jazz 2019 sono inseriti nell’ampia proposta culturale promossa dal Comune di Vicenza, Assessorato alla Crescita, e dalla Fondazione Teatro Comunale Città di Vicenza, in coproduzione con Trivellato Mercedes Benz e in collaborazione con il Bar Borsa. La direzione artistica di Vicenza Jazz 2019 - New Conversations è affidata nuovamente a Riccardo Brazzale. Oltre al ricco calendario di concerti, il programma di Vicenza Jazz include mostre d’arte, happening, seminari e rassegne video e cinematografiche che coinvolgeranno l’intera città per tutta la durata della manifestazione.

Vicenza Jazz 2019: eventi, concerti ed appuntamenti da non perdere! Approfittate del ricco programma della manifestazione per organizzare qualche giorno a Vicenza: su venetoinside.com troverete tante interessanti attività per scoprire la splendida città del Palladio!

A cura della redazione di Insidecom