10 Consigli utili per visitare Venezia

Cose da non perdere, problemi e consigli per Venezia: venetoinside.com mette a vostra disposizione la sua esperienza da insider per aiutarvi a vivere Venezia a 360°! Se state pianificando la vostra vacanza, o è già organizzata ma state cercando ulteriori consigli utili per visitare Venezia, siete sulla pagina giusta: di seguito potrete trovare le dieci cose da non perdere a Venezia, tra consigli, problematiche ed idee originali per conoscere meglio la città, i suoi abitanti e le mille opportunità che può offrirvi...

Continua


  • 1 Arrivare a Venezia

    Arrivare a Venezia

    Arrivare e muoversi a Venezia sono sicuramente i punti da cui cominciare! Con auto e treno arriverete direttamente nel cuore del centro storico mentre, se vi state chiedendo come raggiungere Venezia dall’aeroporto Marco Polo, venetoinside.com propone comodi trasferimenti via acqua o via terra, prenotabili online prima della partenza. Sfrecciare sulla laguna ammirando Venezia in lontananza e riconoscere a poco a poco il profilo di cupole, campanili e tetti…non ha prezzo! Quindi uno dei migliori consigli per raggiungere Venezia è prenotare i collegamenti via acqua, disponibili anche ad un prezzo abbordabile grazie al Venice Airport Shuttle, il servizio di taxi condiviso aeroporto-Venezia centro storico-aeroporto!

  • 2 L'utilità di una cartina

    L'utilità di una cartina

    Il primo dei consigli per muoversi a Venezia centro storico è munirsi di una cartina piuttosto dettagliata: l’intrico di calli, ponti e canali che la attraversa può rivelarsi un vero e proprio labirinto per chi non la conosce e chiedere indicazioni ai passanti spesso non si rivela la mossa vincente… Certo, se non avete un itinerario prefissato, muoversi a Venezia a piedi lasciandovi guidare solo da spirito d’avventura e senso dell’orientamento, è la scelta migliore... Potreste raggiungere magici angoli non molto conosciuti che altrimenti non avreste mai scoperto!

  • 3 Spostarsi con i mezzi

    Spostarsi con i mezzi

    In ogni testo che parli dei consigli su come muoversi a Venezia, camminare viene sempre indicato come il modo migliore per visitare la città ed entrare in contatto con la sua anima… Verissimo! Tuttavia, se non avete molto tempo, i battelli sono un’ottima alternativa! Sul nostro portale potrete prenotare i biglietti per muoversi a Venezia con le linee di navigazione del trasporto pubblico – i migliori sono quelli a tempo, che vi permetteranno di viaggiare liberamente sui vaporetti ad un costo inferiore rispetto all’acquisto della singola corsa! Muoversi a Venezia con i vaporetti potrebbe regalarvi emozioni inaspettate… Tra i percorsi più suggestivi, vi consigliamo le linee 1 e 2 lungo il Canal Grande! I mezzi pubblici sono però utilizzati anche da abitanti, lavoratori e studenti… e quindi spesso molto affollati: se cercate una soluzione più a misura di turista, vi consigliamo i comodi biglietti hop on hop off Venezia & Isole a bordo dei battelli City Sightseeing. Grazie alle numerose fermate, in prossimità delle attrazioni più importanti, potrete spostarvi tra Venezia, il Lido e le isole di Murano, Burano e Torcello in totale libertà ed autonomia!

  • 4 Un paradiso per i fotografi

    Un paradiso per i fotografi

    Venezia è un vero e proprio paradiso per gli amanti della fotografia: arte, scorci sull’acqua, edifici e dettagli di una quotidianità che sembra appartenere ad un passato ormai lontano sono una tale fonte di ispirazione che spesso ci si dimentica delle persone intorno a noi! Venezia è una città in cui vivono o lavorano moltissime persone… Se volete scattarvi delle foto in qualche piccola calle o sopra un ponte, segnatevi questo tra i consigli pratici per Venezia: cercate di non bloccare i passanti o potreste incorrere nell’ira dei veneziani un po’ esasperati dai turisti! E se siete appassionati di fotografia, quale migliore punto di partenza di Venezia per imparare i trucchi del mestiere? Le zone meno note e più tranquille del centro storico potrebbero essere il vostro trampolino di lancio, ancora meglio se ‘guidati’ da un fotografo professionista che saprà fornirvi tutti i consigli per fotografare Venezia e catturarne la sua ineguagliabile magia...

  • 5 Piazza San Marco

    Piazza San Marco

    Piazza San Marco è sicuramente uno dei luoghi da non perdere a Venezia, ma anche uno dei più affollati quindi, per visitarla, armatevi di pazienza! Per entrare nella Basilica di San Marco evitando i lunghi tempi di attesa all’ingresso, vi consigliamo di prenotare il servizio di accesso senza coda gestito direttamente da venetoinside.com per conto della Procuratoria di San Marco. Uno spettacolo davvero mozzafiato è quello che si gode dalla loggia della Basilica, dalla quale potrete ammirare dall’alto l’incanto di Piazza San Marco e di tutti gli edifici che vi si affacciano. Per accedervi è necessario acquistareil biglietto del Museo di San Marco, incluso nel tour Il Museo di San Marco e la Basilica dall’alto prenotabile online o acquistabile direttamente in loco. Tra le cose da non perdere a Venezia va inserito anche il Palazzo Ducale, una delle più grandi testimonianze del potere e della ricchezza raggiunti dalla Serenissima… Il biglietto d’ingresso a Palazzo Ducale – visitabile solo acquistando il biglietto ‘I Musei di Piazza San Marco’ oppure il ‘Museum Pass’ – vi permetterà di visitare anche le Prigioni Nuove, alle quali si accede attraversando il celebre Ponte dei Sospiri. Dopo le visite diurne, se volete apprezzare Piazza San Marco in una veste ancora più magica, vi consigliamo di tornarci all’alba o in tarda serata, quando la folla si dirada notevolmente e la piazza via apparirà in tutto lo splendore del 'più bel salotto d’Europa', come la definì Napoleone. Da non dimenticare neanche il campanile, che regala vedute impareggiabili di Venezia e la sua laguna. Anche in questo caso il biglietto può essere acquistato online sul nostro portale, con accesso senza coda al Campanile di San Marco incluso! 

  • 6 Esperienze da non perdere

    Esperienze da non perdere

    Nella pianificazione di una vacanza a Venezia, i consigli di viaggio non mancano mai di inserire il classico ed intramontabile giro in gondola. L’ineguagliabile fascino di una Venezia vista dall’acqua vi regalerà i momenti più intensi della vostra vacanza… Attenzione però! In rete, alcuni consigli sulla gondola a Venezia mettono in guardia sui gondolieri, ma non preoccupatevi: se alcuni dovessero sembrarvi un po’ rudi, portate pazienza perché fa tutto parte del personaggio. Per evitare antipatiche contrattazioni in loco, vi consigliamo di prenotare online il vostro giro in gondola in anticipo! Tra le altre esperienze da non perdere a Venezia ci sentiamo di consigliarvi alcune attività ed attrazioni ancora non molto conosciute: un’affascinante lezione di voga veneta, per imparare a condurre le tipiche imbarcazioni veneziane tra i canali del centro storico; cena e crociera sul galeone veneziano, imbarcazione in grado di ricreare al meglio la magia di Venezia; una visita alla Casa Museo Querini Stampalia, eccezionale esempio di residenza nobiliare della Serenissima che racchiude un mix di antico e moderno grazie alle recenti riqualificazioni che portano la firma di Carlo Scarpa e Mario Botta; la Scala Contarini del Bovolo, struttura tanto originale quanto affascinante, dalla cui cima potrete godere di splendide viste sui tetti di Venezia.

  • 7 Il rito dell'aperitivo

    Il rito dell'aperitivo

    Da alcuni anni, tra i più gettonati consigli su Venezia ci sono anche quelli per il bacaro tour. L’aperitivo veneziano è ormai universalmente conosciuto e vari ed eventuali consigli sulle osterie di Venezia hanno invaso il web. Ibacari, le tipiche osterie veneziane, sono localizzati in ogni zona della città ma i migliori si trovano nei dintorni del Ponte di Rialto e a Cannaregio: di tappa in tappa assaggerete deliziosi 'cicchetti' accompagnati da un buon bicchiere di vino, o dal tipico spritz, l’aperitivo veneto per eccellenza, che unisce prosecco, aperol o campari e seltz. E se non volete andare alla cieca, potete sempre seguire i nostri consigli sui bacari a Venezia e prenotare il tour Venetian Savors...

  • 8 Eventi a Venezia

    Eventi a Venezia

    Un valido elenco di consigli utili per Venezia non può certo tralasciare i grandi appuntamenti annuali che ospita la città, come il Carnevale, la Biennale di Arte e la Biennale di Architettura, il Redentore, la Mostra del Cinema di Venezia e la Regata storica: durante questi periodi, il flusso di turisti aumenta notevolmente ed è consigliabile prenotare l’hotel e tutti gli altri servizi con largo anticipo per evitare spiacevoli problemi a Venezia. La nostra pagina eventi vi permetterà di essere sempre aggiornati sulle manifestazioni più importanti di Venezia: mostre, concerti e spettacoli da non perdere durante la vostra vacanza!

  • 9 Curiosità su Venezia

    Curiosità su Venezia

    Venezia custodisce in ogni angolo splendide opere d’arte, chiese, musei e palazzi spesso non molto conosciuti. Se dopo aver visitato le attrazioni principali avete ancora tempo, vi consigliamo di leggere la nostra rubrica ‘Aneddoti e curiosità su Venezia’ per scoprire inediti luoghi, tra leggende, misteri e segreti di Venezia e della sua laguna... E per un’esperienza davvero unica è anche possibile organizzare  una visita guidata privata di Venezia completamente personalizzata, concordando l’itinerario con le nostre guide, inesauribili fonti di consigli di visita a Venezia!

  • 10 Le isole della laguna

    Le isole della laguna

    Tra i consigli per visitare Venezia vengono spesso tralasciate le isole della laguna, piccole oasi che racchiudono la vera anima di Venezia. E’ possibile prenotare una delle numerose escursioni in barca organizzate, che in genere includono solo le isole principali (Murano, Burano, Torcello), o muoversi in vaporetto a Venezia e nelle isole della laguna in autonomia: i trasporti pubblici permettono infatti di raggiungere sia le tre isole principali che le più misteriose San Servolo, Le Vignole e S. Lazzaro degli Armeni... In alternativa, anche i comodi battelli turistici di Venice City Sightseeing permettono di raggiungere le isole principali evitando la calca che affolla i mezzi pubblici!