Ville Venete - Timeless Villas

Galleria

Qui in Veneto alle ville siamo abituati. Tutti noi abitanti di questa regione ne abbiamo visitata almeno una, anche solo ‘per sbaglio’ - magari per un evento, una mostra o un mercatino. Le ville, in Veneto, sono ovunque: in campagna e in collina soprattutto, ma anche in montagna e vicino al mare. Lungo il fiume Brenta, in prossimità della laguna di Venezia, o nella splendida città di Vicenza, o in provincia di Treviso, o sui Colli Euganei, queste antiche dimore sono senza dubbio tra i più bei posti da visitare in Veneto.

Continua

apri mappa

Come si visitano le ville venete? Come mai sono così speciali?
Noi di Insidecom le conosciamo bene, ma soprattutto ne conosciamo i segreti. Sì, perché ogni villa ha la sua anima, unica, originale, a volte misteriosa. Ascoltare queste storie significa scoprire il Veneto profondo e ‘segreto’, al di fuori dei principali percorsi turistici: un territorio che riserva sorprese infinite e custodite ancora gelosamente proprio nelle ville.
Ecco allora dei veri e propri consigli da insiders che vi consentiranno di programmare in modo originale la vostra visita alle ville venete, luoghi senza tempo (ecco perché ci piace chiamarle Timeless Villas! LINK) in cui vivere esperienze uniche

A proposito di esperienze, che cosa si può fare in una villa veneta?
Non solo semplici visite guidate, ma molto di più! Potrete, ad esempio, vivere una giornata ‘da nobili’ in qualità di ospiti privilegiati dei proprietari, sentire raccontare aneddoti e vicissitudini dei propri antenati direttamente dalle parole di Conti di antichissime origini, degustare ottimi vini in ambienti normalmente chiusi al pubblico, godere del parco della villa con un raffinato pic-nic in totale relax, perdervi in labirinti storici e giardini ricchi di allegorie, ammirare da vicino affreschi e sculture che tutto il mondo ci invidia, scoprire piccoli musei e… tanto altro ancora!
Vi abbiamo incuriosito? Seguiteci allora: Insidecom vi sta per svelare tutti i segreti delle ville venete e delle Timeless Villas che ha selezionato con passione per voi!

 

Cos’è una villa veneta?
Dobbiamo partire da un fatto storico: nel 1400, i nobili veneziani iniziano ad interessarsi alle campagne perché la leadership della Serenissima nei commerci via mare inizia ad affievolirsi. Le ricche famiglie della laguna acquistano quindi i terreni della terraferma e li bonificano, ma non solo: li organizzano in modo ‘aziendale’, con produzioni varie e diversificate. E’ un’attività complessa che va seguita da vicino e per farlo serve una dimora consona al proprio status: ecco che nasce la villa veneta.
La villa è una dimora di campagna ma nobile, funzionale al lavoro nei campi ma al tempo stesso espressione della ricchezza del proprietario: per progettarla e decorarla vengono chiamati i più grandi artisti ed architetti, tra cui Andrea Palladio, Paolo Veronese, Gianbattista e Giandomenico Tiepolo.

 

Quante sono le ville venete?
Oltre 4.000, perché la terraferma è estesa e si costruirono ville ovunque, anche in collina. Ogni provincia della nostra regione conserva oggi almeno una delle ville più belle. Per questo motivo non è possibile visitarle tutte in un’unica volta e l’ideale è pianificare un itinerario di più giorni, zona per zona.

 

Come era fatta una villa veneta?
Le prime ville venete (alla fine del 1400) erano una vera e propria fattoria senza tanti fronzoli, con stalle, barchesse, cantine, magazzini e una corte con animali domestici dove si svolgevano le principali faccende agricole, come battere il grano, sgranare i legumi, ecc. La tenuta era circondata da un parco, che la isolava, e in alcuni casi da vere e proprie mura medievali (ancora oggi visibili, per esempio, al Castello di Thiene).
Il famoso Andrea Palladio arriva ‘solo’ nel 1500 e rivoluziona il concetto di villa: per la prima volta unisce l’ ’utile al dilettevole’ progettando delle dimore che non sono più solo agricole, ma esaltano la ricchezza e le doti morali dei proprietari. Le ville palladiane sono di una bellezza architettonica straordinaria, ispirata alla classicità greca e romana, ma perfettamente funzionali al lavoro dei campi e indissolubilmente legate al paesaggio circostante.
Nascono in questo periodo due dei suoi massimi capolavori, oggi tra le ville più belle e famose del Veneto: Villa Almerico Capra a Vicenza (detta La Rotonda), e Villa Barbaro Volpi a Maser (chiamata semplicemente Villa di Maser).
Lo stile di Palladio diventerà nei secoli successivi una vera e propria ‘moda’ e verrà preso a modello per molte architetture del mondo europeo ed anglosassone, tra cui perfino la Casa Bianca negli Stati Uniti. Dal 1996, le ville del Palladio sono Patrimonio dell’Umanità Unesco.

 

Che cos’era la famosa ‘vita in villa’?
Nel Seicento e nel Settecento la ‘vita in villa’ è all’apice dello sfarzo: il famoso commediografo Goldoni ci racconta che ‘tutti gode di un'immensa libertà, si teneva grosso gioco, tavola aperta, feste di ballo e spettacoli’ e descrive proprio la moda dell’andar per ville, particolarmente in voga lungo le ville del Brenta poiché vicine a Venezia. Allegre brigate di festanti partivano con il ‘burchiello’, imbarcazione a remi che partiva da San Marco, per trascorrere le vacanze nelle ville.
In questo periodo le ville venete erano luoghi ricchi di feste, giochi, rappresentazioni teatrali, amori leciti e relazioni segrete: il massimo dello splendore, appena prima della decadenza.
Nel 1797, infatti, la Serenissima cade con la firma del Trattato di Campoformido e inizia un lungo periodo di declino, intellettuale e materiale, per la nobiltà. Molte ville vengono abbandonate e, tra ‘800 e ‘900, complici anche le guerre, subiranno gravi danni, bombardamenti, cambi d’uso.
Per fortuna, le ville più importanti e belle si salvano grazie ad un prezioso lavoro di cura e conservazione delle stesse famiglie proprietarie o per mano pubblica, e sono ancora oggi custodi di grandi meraviglie.

 

Come visitare le ville venete?
Vi consigliamo di pensare ad un percorso lento, senza fretta, possibilmente in auto o in bici, e di organizzarlo per singola zona perché le ville più importanti possono essere molto distanti tra di loro - a seconda di dove partirete, per cui è meglio concentrarsi su un’area geografica per volta.
A chi desiderasse visitare più ville in un giorno solo, consigliamo quindi di pianificare un itinerario delle ville venete in auto e ‘per singola zona’: un giorno per le ville della Riviera del Brenta, un giorno per le ville vicentine, un giorno per le ville trevigiane.
Alcune ville si trovano in località non servite da treni veloci o altri mezzi pubblici, ma sono inserite in splendidi paesaggi e raggiunte da comode piste ciclabili: un’escursione in bicicletta sui Colli Euganei o lungo la Riviera del Brenta, per esempio, è facile e piacevole, un vero e proprio incanto per gli occhi.

 

Qual è il periodo dell’anno migliore per visitarle? Hanno tutte gli stessi orari e giorni di apertura?
Il periodo migliore per una visita alle ville palladiane è da marzo a fine ottobre, ma le visite sono generalmente possibili quasi tutto l’anno ad eccezione di alcuni mesi invernali.
Prima di mettervi in viaggio, vi consigliamo di verificare sempre gli orari e i giorni di apertura sul sito web o sui canali social della villa che vi interessa: molte ville sono infatti residenze private ancora abitate, visitabili solo in alcuni giorni ed orari precisi - che in alcuni casi variano di mese in mese o di settimana in settimana.

 

Per concludere... 3 buoni motivi per programmare una visita alle ville venete:

  • perché non sono solo musei, ma luoghi vivi e pieni di sorprese: cantine storiche, ristoranti d’eccellenza, ambienti segreti, parchi secolari, labirinti, dimore di letterati e artisti… ville ricche di storie che non troverete in nessun libro, e che in alcuni casi vi verranno raccontate direttamente dai proprietari
  • per scoprire il territorio veneto, quello autentico, la sua cultura e i suoi segreti, lontano dai circuiti turistici di massa
  • per vivere esperienze originali, fuori dal comune, ricercate, a misura d’uomo e d’ambiente... come quelle che Insidecom ha selezionato per voi con cura nelle sue Timeless Villas!