Le ville venete in bici: i più suggestivi itinerari cicloturistici

Galleria

Uno dei migliori modi di visitare le ville venete è certamente un giro in bicicletta: pedalare nella natura tra colline, fiumi e campagne lungo i più bei itinerari cicloturistici del Veneto permette infatti di ammirare da un punto di vista privilegiato i meravigliosi paesaggi in cui le ville sono inserite e consente di avvicinarsi a queste dimore con lentezza, provando quello stesso senso di meraviglia che gli antichi veneziani sentivano secoli fa. La primavera, inoltre, è la stagione in assoluto migliore per organizzare degli splendidi itinerari in bici in Veneto e approfittare del periodo in cui le ville e i loro spettacolari parchi e giardini danno il meglio di sé. Non indugiamo oltre allora: pronti, partenza, via! Andiamo insieme ai nostri insiders alla scoperta dei più suggestivi percorsi del Veneto in bicicletta, dai più local e adatti a scoprire il territorio autentico ai più inflazionati, lungo i quali ammirare le nostre splendide ville![

Per cominciare, sveliamo subito che la ‘ciclabile delle ville venete’ per antonomasia, un classico del cicloturismo in Veneto, è la Riviera del Brenta.
Se però nel pianificare un itinerario tra le ville venete in bici o una vera e propria vacanza cicloturistica nella nostra regione volete sperimentare diversi percorsi ciclabili tra Venezia e Verona, da veri insiders vi segnaliamo anche altri giri in bici in Veneto più local, quindi meno frequentati (ma non per questo meno strutturati) e ideali per scoprire la vera anima del nostro territorio.


Uno dei primi che vi consigliamo di provare è il percorso ciclabile tra Vicenza e le sue ville
! Partendo dalla splendida cittadina di Vicenza, famosa per la produzione di straordinari gioielli e per le meravigliose architetture del Palladio che impreziosiscono il suo centro storico perfettamente conservato, sarete in poco tempo immersi nelle dolci colline che circondano la città dove si trovano le splendide ville La Rotonda (massimo capolavoro del Palladio) e Valmarana ai Nani. Quest’ultima custodisce i più importanti affreschi del settecento veneto ad opera di Gianbattista e Giandomenico Tiepolo, e qui potrete fermarvi a visitare gli interni e a sorseggiare un buon calice di vino sulla terrazza panoramica. Un’esperienza favolosa per gli occhi e per il palato! Se vorrete poi proseguire, i Colli Berici vi aspettano con i loro suggestivi panorami e le molte ville disseminate nel verde. 

 

Vicinissima ai Colli Berici, un’altra area ben organizzata e molto bella per gli amanti della bicicletta e della vacanza attiva, ricca di paesaggi incontaminati e storiche ville è il Parco Regionale dei Colli Euganei a poca distanza da Padova, dove si trova il famoso Anello Ciclabile dei Colli Euganei. Diversi chilometri di percorsi ciclabili ben segnalati, protetti dalle auto e mappati vi consentiranno di ammirare lo stupendo paesaggio di questi colli di origine vulcanica in cui si trovano alcune delle ville venete più belle della regione: Villa Emo Capodilista detta ‘La Montecchia’, Villa dei Vescovi (bene FAI), Villa Pizzoni-Ardemani e il Giardino di Valsanzibio, il Castello del Catajo solo per citarne alcune. I percorsi sono molti, alcuni pianeggianti e altri sulle colline, per cui vi consigliamo sicuramente di informarvi prima della partenza per individuare quale sia il più adatto alla giornata che volete trascorrere. 

 

Per rimanere fedeli all’abbinata cicloturismo&eno-gastronomia, vi segnaliamo che anche un bike tour da Verona verso la Valpolicella può regalarvi la possibilità di visitare alcune splendide ville venete, tra cui la settecentesca Villa Mosconi Bertani a Negrar dove potrete anche ristorarvi con un’ottima degustazione di Amarone e prodotti tipici. Le ville della Valpolicella sono nate infatti come fulcro della produzione vinicola del territorio, e da Villa Mosconi Bertani in particolare è stato diffuso in tutto il mondo il rinomato vino Amarone

 

Un altro modo originale ed elegante di unire cicloturismo, ville venete e scoperta del territorio è un percorso ciclabile di Treviso recentemente sistemato e di grande facilità: la Treviso-Ostiglia, che parte dalla famosa città d’acque e - lungo il tracciato di un’antica ferrovia - attraversa tutta la pianura veneta da est a ovest fino a concludersi nella provincia di Mantova. Il nostro tratto preferito è proprio quello iniziale, perché da Treviso si raggiungono facilmente luoghi di una bellezza naturale straordinaria come le Sorgenti del Sile e anche alcune ville venete, tra cui la splendida Ca’ Marcello a Piombino Dese, una delle dimore più eleganti del Veneto. La villa, infatti, è ancora oggi residenza privata di una delle famiglie più antiche della regione, presenti fin dalla fondazione della città di Venezia prima del 1000. Qui, saranno i proprietari in persona a raccontarvi storie e leggende della loro famiglia e delle ville venete, e a regalarvi la possibilità di fare uno chic-nic nello splendido parco secolare di Ca’ Marcello per riposarvi secondo lo stile dei nobili dell’800. Un’esperienza davvero unica ed esclusiva! 

 

Come vi dicevamo poco sopra, infine, nonostante altre zone del Veneto siano dense di meraviglie per i ciclisti, la ‘ciclabile delle ville venete’ per antonomasia è universalmente considerata la pista ciclabile della Riviera del Brenta tra Padova e Venezia, dove si trova la maggiore concentrazione di ville della regione lungo uno stesso corso d’acqua. Il percorso segue le ampie anse del fiume e regala indimenticabili vedute delle sue ville e della campagna circostante - permettendo anche di sostare in punti difficilmente raggiungibili in auto, tra cui Villa Pisani ‘La Nazionale’ detta anche ‘la regina delle Ville Venete’ e Villa Foscarini Rossi a Stra (VE), o La Malcontenta del Palladio a Mira (VE). E’ un tragitto lungo e pianeggiante che attraversa il fiume più volte e in alcuni tratti non è sempre ottimamente segnalato. E’ quindi consigliabile informarsi bene prima di partire per decidere quale sia il punto di partenza più adatto alle proprie esigenze (da Padova, da Stra, da Fusina, ecc) e reperire mappe e consigli online o nelle pubblicazioni cartacee reperibili in libreria. Una volta definito il percorso, le ville del Brenta in bicicletta saranno una grande esperienza per la mente e per gli occhi! 

Come vedete, i percorsi sono molti e tutti stupendi! A voi non resta che scegliere, in base alle vostre passioni o a quale delle nostre Timeless Villas vi incuriosisce di più!