Vino in villa: le migliori cantine venete nelle ville con secoli di storia

Galleria

Da veri insiders, non ci stancheremo mai di ribadirlo: le ville venete non sono solo musei ma preziosi scrigni di mille sorprese, tra cui rinomate cantine storiche in cui sono nati - e tuttora si producono - i più famosi vini del Veneto: Amarone, Prosecco, Merlot, Raboso, Pinot Nero solo per citarne alcuni.
Stiamo parlando di rinomate cantine di Amarone della Valpolicella come Allegrini, Bertani, Serego Alighieri ma anche di famose aziende vinicole dei Colli Euganei come Emo Capodilista, o di pregiate realtà vicentine quali Villa Angarano, o Villa Barbaro a Maser (del Palladio), Villa Sandi e la pregiata Tenuta dei Baroni Ciani Bassetti in provincia di Treviso.

La produzione vinicola, infatti, è una tradizione antica nelle ville venete proprio perché la villa nacque come ‘quartier generale’ della produzione agricola e vitivinicola nei possedimenti terrieri della nobiltà veneziana. Nel grande complesso di spazi che formavano una villa veneta, quindi, una cantina era sempre presente e in alcuni casi era addirittura di dimensioni nettamente prevalenti rispetto agli altri locali adibiti ad uso agricolo.
Nei secoli le ville hanno generalmente mantenuto la loro vocazione vinicola, soprattutto nei territori successivamente diventati culla di vini DOC o DOCG, e alcune di queste dimore si sono ulteriormente distinte per qualità ed eccellenza tanto da essere annoverate oggi tra le migliori aziende vinicole del Veneto. 

Nel complesso della regione Veneto, è soprattutto tra le ville venete di Verona che si trova ancora oggi la maggior parte delle cantine storiche in villa. Ancora oggi infatti per degustare il vino ‘principe’ della Valpolicella, l’Amarone, le cantine migliori sono proprio le storiche dimore nobiliari della pedemontana a ridosso della città scaligera. A cominciare dalla Cantina Bertani, che si trova ancora in Villa Novare (oggi detta Mosconi Bertani) ad Arbizzano di Negrar: da qui, dall’assolato cuore della Valpolicella, la famiglia Bertani ha dato per la prima volta il nome Amarone al pregiato vino rosso che oggi è famoso in tutto il mondo. La storica cantina settecentesca, con le enormi botti originali ancora visibili ed in funzione, è aperta al pubblico e visitabile su prenotazione, così come la spettacolare villa e il suo parco romantico con laghetto. Sul retro del corpo principale, l’antico brolo (giardino recintato) ospita ancora il secolare vigneto. Una degustazione di Amarone Bertani in questo luogo è certamente una delle esperienze più affascinanti e sensoriali che potete fare in Veneto!

 

La provincia di Treviso, tuttavia, non è da meno poiché il Prosecco è senza dubbio un’altra eccellenza regionale conosciuta ad ogni latitudine. E anch’esso viene prodotto in alcune delle più belle ville venete della regione, a partire da Villa Barbaro a Maser, opera del Palladio. Il grande architetto aveva previsto i ‘luoghi per fare vini’ proprio sotto le eleganti logge laterali della villa, e lì essi rimasero per tre secoli. Intorno al 1850, fu invece costruita l’attuale cantina adiacente alla villa dove fu sposata la produzione. Ancora oggi i proprietari della villa proseguono questa antica tradizione vinicola in una zona che, di recente, ha acquisito la denominazione di DOC Montello e Colli Asolani.
A pochi km di distanza, anche la seicentesca ed elegante Villa Sandi produce il famoso Prosecco e permette di visitare la sotterranea cantina storica che occupa parte dei cunicoli segreti scavati ed utilizzati durante le due Guerre Mondiali dai soldati diretti verso il fronte del fiume Piave. Il Prosecco di Villa Sandi è conosciuto in tutto il mondo anche grazie alla levatura internazionale della famiglia che oggi ne tramanda la produzione, gli imprenditori Moretti Polegato.
La tradizione trevigiana dei vini non si limita però al Prosecco: nella pianura che scende verso il mare a Roncade, nel Castello anche chiamato Villa Giustinian, quasi cent’anni fa i Baroni Ciani Bassetti hanno avviato - per primi in Veneto, una rinomata produzione di vino rosso di taglio bordolese che oggi è possibile degustare (+ LINK al prodotto) nelle barchesse storiche della villa in cui le cantine sono ancora in attività. La Tenuta dei Baroni Ciani Bassetti è oggi una delle migliori aziende vinicole di Treviso e la villa è un complesso piuttosto particolare: è anche detta ‘castello’ per la cinta murata che la protegge, caratteristica di alcune ville pre-palladiane particolarmente antiche. 

Ci spostiamo infine in provincia di Padova, in una zona molto conosciuta per i vini dei Colli Euganei. Qui, è addirittura una delle ville più spettacolari del Veneto ad essere il fulcro di una tenuta vinicola d’eccellenza: Villa Emo Capodilista a Selvazzano Dentro. Una visita a questa villa è un evento di per sé eccezionale che permette non solo di scoprire uno dei luoghi più belli al mondo, questa cinquecentesca villa dalle forme quasi barocche e dalle spettacolari logge che guardano il paesaggio del Parco Regionale dei Colli Euganei, ma di conoscere anche l’antica produzione vinicola dell’azienda agricola Conte Emo Capodilista, la cui famiglia vive e lavora quelle terre da secoli. 

Insomma, quante sorprese nelle cantine delle nostre Timeless Villas! Non stiamo parlando di semplici degustazioni di vini in Veneto, ma di vere e proprie esperienze di qualità ed introvabili altrove, che uniscono arte, gusto ed eccellenze!